Calabria: ‘NDRANGHETA, SEQUESTRATI A MILANO BENI PER 1 MLN

La Polizia di Milano ha sequestrato beni nei confronti di Francesco Manno, 57 anni, condannato con sentenza definitiva per associazione mafiosa ex art. 416 bis a nove anni di reclusione. L’uomo è ritenuto organico alla “locale cosca di Pioltello”, sodalizio riconducibile alla ‘ndrangheta ed in particolare alla cosca di Caulonia (RC), territorio di cui Manno
è originario, come anche suo fratello Alessandro considerato il reggente della locale. Tra i beni sequestrati società, immobili e liquidità presso conti correnti per un valore complessivo di oltre un milione di Euro.