Politica: SALVINI “VOTO PIEMONTE FA CHIAREZZA SU TAV”

“L’opera può essere rivista, io userò il voto degli italiani anche per ricontrattare la quota di cofinanziamento europea a vantaggio dell’Italia. Se la Lega in Piemonte ha quasi il triplo dei voti rispetto agli amici dei Cinque Stelle vuol dire che i piemontesi si stanno esprimendo chiaramente. Non dico che sia un referendum ma poco ci manca”. Lo ha detto il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, nel corso di una conferenza stampa al Viminale in merito alle Europee, alle Regionali in Piemonte e al confronto nel governo sulla Tav.

“Gli italiani vogliono viaggiare inquinando di meno e spendendo di meno, i cantieri vanno conclusi”, ha aggiunto.

“Se uno si sente argine rispetto il suo stato emotivo, a me basta che il fiume scorra verso valle su quello che è stato concordato, poi ognuno si ritiene argine di quello che preferisce. Non vincono gli estremismi”, ha spiegato Salvini a chi gli chiedeva di commentare le dichiarazioni dell’altro vicepremier Luigi Di Maio, per il quale “il M5S continuerà a fare argine nel governo rispetto ad alcune politiche”.