Motori: SMART SALUTA MOTORI TERMICI CON LA EDITION#21

Smart saluta la produzione delle vetture a combustione interna con un’edizione speciale: la smart Edition#21. Presentata il weekend 18-19 maggio ai Motor1Days, presso l’Autodromo di Modena, la smartEdition#21 celebra anche i 21 anni del brand fondato nel 1998 ed è disponibile solo in 21 esemplari, di cui 5 in Italia. A confezionare l’ultima vettura a combustione interna, prima del passaggio definitivo all’elettrico, il designer tedesco di fama internazionale Konstantin Grcic, in collaborazione con BRABUS, che hanno reso questa edizione inconfondibile con cerchi Edition#21 in yellow/black, badge laterale edizione speciale e dall’adesivo laterale fiancata #21.
“È una grande sfida che noi abbiamo accettato un paio di anni fa, una decisione molto importante siamo la prima azienda al mondo che ha deciso di trasformare l’intero brand Smart in elettrico”, ha dichiarato Benito De Filippis, CEO Mercedes-Benz Roma.

“L’anno scorso abbiamo venduto più di 600 smart, quest’anno ci apprestiamo a venderne più di 100 elettriche – ha aggiunto – Il problema fondamentale non è il prodotto di per sé, perché è molto apprezzato dalla nostra clientela, ma è quello di creare una infrastruttura cittadina in grado di soddisfare i bisogni connessi all’utilizzo di una vettura elettrica. Per prima cosa l’amministrazione pubblica deve fare i suoi passi per dotare la città di un numero sufficiente di colonnine e noi stiamo lavorando con il sindaco Raggi e con l’amministrazione comunale che a questo riguardo è responsabile”. “Noi ci stiamo adoperando per dare ai nostri clienti la possibilità di ricaricare questa vettura non saltano di notte a casa per chi dispone di un garage, ma anche utilizzando strutture esterne durante il girono – ha concluso De Filippis – come per esempio presso le imprese con parcheggi dotati di colonnine o presso i centri commerciali, hotel o ristoranti, perché il bilancio energetico perfetto è quello di ricaricare la Smart quando si producono le energie alternative, cioè di giorno”.