Calabria: BENI PUBBLICI, CINQUE PREMI PER CINQUE IDEE

Giovani&FuturoComune, il percorso di progettazione partecipata rivolto ai giovani under 18 ideato in Calabria da Goodwill – agenzia formativa impegnata nella formazione dei giovani sui temi dell’innovazione sociale e dell’imprenditoria digitale, ha premiato cinque idee progettuali per la valorizzazione di un bene comune. L’iniziativa è sostenuta dalla Fondazione con il Sud e dalla Fondazione Vodafone Italia. Alle cinque migliori idee vincitrici (una per provincia) è stato fornito un grant di 30 mila euro.

“E’ molto importante stimolare e coinvolgere i ragazzi in progetti che hanno come obiettivo lo sviluppo del territorio – afferma Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione Con il Sud -. Nel caso specifico, per i tanti diciottenni calabresi coinvolti, questa rappresenta un’opportunità di crescita personale ma, soprattutto, una straordinaria occasione di crescita culturale per l’intera comunità. Sono i ragazzi che dal basso possono cambiare positivamente il territorio, recuperando fiducia, speranza e soprattutto la voglia di sognare e di mettersi in gioco”.

“Fondazione Vodafone Italia è impegnata da diversi anni nel promuovere il digitale come strumento di inclusione sociale – ha affermato Letizia Nassuato, intervenuta per Fondazione Vodafone Italia – va in questa direzione il sostegno al progetto ‘Giovani & Futuro Comune’ che, coniugando innovazione e capacità di mettere in rete i diversi attori che agiscono sul territorio – privati, istituzioni scolastiche, i Comuni e la cittadinanza -, rappresenta un esempio virtuoso di come si possa creare valore per le comunità locali”.

Le cinque idee vincitrici sono: 

Virtual Agorà, Crotone – Nel parco Pitagora prevede la creazione di un percorso virtuale all’interno del Museo di Pitagora, un sito Internet, laboratori di stampa 3D per la realizzazione e vendita di oggetti legati al Parco, biblioteche e cinema all’aperto; Experience House, a Pizzo nella Loggia della Tonnara: per realizzare uno spazio in cui condividere idee, competenze, creatività con la comunità e i cittadini; un luogo in cui coabitano modernità e storia, enogastronomia responsabile, arte e cultura, innovazione e identità; Otakube, Cosenza, Città dei ragazzi: il primo FAB LAB dedicato al mondo Cosplay, un luogo dove amanti dei fumetti, videogames, cinema, anime e manga possano ritrovarsi per studiare, conoscersi, scambiare consigli, creare ed indossare “i panni” del personaggio preferito; MicroTech a Catanzaro: un laboratorio di micro-propagazione per creare piante virus-esenti a supporto delle aziende agricole del territorio nella riduzione degli interventi di pesticidi sulle piante, migliorare la produttività e tutelare il territorio; Argomens, a Rosarno, Mediateca comunale Foberti: un centro di aggregazione per gli appassionati di arte e cinema un luogo ideale per condividere le proprie passioni con proiezioni cinematografiche, rappresentazioni teatrali, laboratori sia pratici che teorici sui temi del cinema, della narrazione e dell’arte.

Per l’occasione è stata anche lanciata una campagna di crowdfunding – sulla piattaforma Produzioni dal Basso – per la produzione di una mini web serie (di cui sono già state prodotte alcune puntate) che racconta il percorso dei team vincitori.