Lazio: NUOVA AGGRESSIONE A TRASTEVERE

Un’altra aggressione a Trastevere, un’altra aggressione vicino al Cinema America.

La scorsa notte ignoti hanno aggredito, nelle zone adiacenti all’Arena estiva del cinema, l’ex
fidanzata del presidente dell’associazione “Piccolo America” Valerio Carocci.

A renderlo noto la Questura di Roma che fa sapere di avere attivato adeguate misure di vigilanza in tutta l’area interessata dagli eventi dell’associazione “Piccolo America”, tese ad assicurare che le attività culturali e ricreative si svolgano in assoluta serenità.

Intanto La Digos della Questura di Roma ha denunciato quattro giovani, ritenuti gli autori dell’aggressione del 16 giugno scorso a Trastevere ai danni di ragazzi dell’associazione Cinema America.

I loro volti sono stati immortalati dalle telecamere di videosorveglianza. Si tratterebbe secondo gli
investigatori di militanti dei gruppi di destra Blocco Studentesco e Casapound.

Il piu’ anziano, B.S., classe ’81, quella sera era a Trastevere per festeggiare il suo addio al celibato, ma secondo gli investigatori sarebbe stato il fomentatore dell’aggressione. C.M.,
del ’96, militante di Blocco Studentesco, avrebbe sferrato una testata a una delle vittime. V.M., anche lui 23enne, già sottoposto a Daspo, avrebbe colpito con una bottigliata un altro
giovane.

Tra i quattro indagati anche un militante di Casapound, un 23enne con precedenti per lesioni e violenza privata.