Politica: ISTANBUL, VINCE RIVALE DI ERDOGAN

Ekrem Imamoglu, il candidato espressione dell’opposizione a Erdogan è stato eletto sindaco di Istanbul. Anche se il dato non è al momento definitivo, l’esponente di Chp risulta ampiamente in vantaggio rispetto al rivale Binali Yildirim. I primi dati parlano di una distanza di quasi 9 punti rispetto all’avversario.

Imamoglu veleggia verso il 54% mentre lo sfidante sarebbe fermo poco sopra il 45. Quest’ultimo ha comunque riconosciuto la sconfitta. Per il candidato del Chp si tratta della seconda vittoria.

Lo scorso 31 marzo Imamoglu aveva vinto di misura con un risicattissimo scarto di 14 mila preferenze. Distanza così ridotta tanto da spingere, lo scorso 6 maggio, il Consiglio elettorale supremo (Ysk) ad annullare la consultazione, accogliendo in questo modo la richiesta dell’Akp che aveva denunciato brogli. Decisione che sollevò le proteste pacifiche dei sostenitori del Chp. A distanza di 3 mesi dalla prima consultazione, la ripetizione del voto ha confermato (stavolta in maniera netta) il successo di Ekrem Imamoglu.

Le prime rivelazioni della Cnn turca danno il candidato del partito repubblicano attorno al 53,6% ma non è escluso che il dato finale possa essere leggermete superiore. Il risultato emerso dalle urne rappresenta una pesante sconfitta per il premier turco Erdogan.