Sicilia: LA SEA WATCH PROVA A ENTRARE IN PORTO, BLOCCATA

La Sea Watch con il suo carico di migranti ha provato ad entrare nel porto di Lampedusa ma è stata bloccata dalle motovedette della Guardia di finanza. Le Fiamme gialle, dopo avere fatto spegnere i motori, sono salite a bordo per parlare con il comandante della nave, Carola Rackete.

Adesso l’imbarcazione della Ong è ferma in mare a “un miglio dall’ingresso del porto di Lampedusa”, ha spiegato Giorgia Linardi, portavoce dell’Ong.

“Questa mattina intorno alle 10 – ha raccontato la Linardi – la nave aveva inviato una comunicazione alle autorità informandole che erano trascorse ormai 24 ore della dichiarazione dello stato di necessità che aveva costretto all’ingresso nelle acque territoriali. Alle 14.16, non ricevendo alcuna indicazione di assistenza, ha dichiarato di procedere verso il porto. A distanza di circa un miglio dall’ingresso del porto le è stato intimato di spegnere i motori”. 

L’Ong ha presentato un esposto ai pm di Agrigento.