Politica: UE, EVITATA PROCEDURA D’INFRAZIONE

Il collegio dei commissari europei ha deciso di non raccomandare al Consiglio UE di aprire una procedura per deficit eccessivo legata al debito nei confronti dell’Italia.

“È stata evitata una procedura di infrazione – dice il vicepremier Luigi Di Maio – che sarebbe potuta ricadere sul Paese, per colpa del Pd. L’Italia non la meritava e l’annuncio di oggi rende giustizia all’Italia e a questo governo”.