Pirelli-SBK: A DONINGTON REA VINCE CON I PIRELLI DIABLO RAIN

Jonathan Rea (Kawasaki)  ha vinto oggi a Donington Park, in Inghilterra, Gara 1 dell’ottavo round del Mondiale Superbike. Con questa vittoria, ottenuta dopo aver condotto una gara straordinaria sul bagnato sempre in testa dall’inizio alla fine, il nordirlandese guadagna 25 punti importantissimi che lo portano, per la prima volta quest’anno, in testa alla classifica del Campionato per derivate dalla serie con un vantaggio di 9 punti sul ducatista Álvaro Bautista che in questa prima gara del fine settimana inglese è stato costretto al ritiro per una scivolata. Vista la pioggia caduta nella mattinata e nel primo pomeriggio di sabato, tutti i piloti in Gara 1 hanno utilizzato pneumatici da bagnato Pirelli della gamma Diablo Rain sia all’anteriore che al posteriore. Tra le due opzioni disponibili al posteriore, il nuovo pneumatico in mescola SCR1, particolarmente adatto in caso di basse temperature, è stato quello scelto da tutti i piloti schierati in griglia.
Pur avendo ottenuto la Superpole nel corso della mattinata, Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team / BMW S1000 RR) non riesce a sfruttare la partenza dalla prima casella e si lascia sfilare da Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK / Kawasaki ZX-10RR). Quest’ultimo si porta in testa e vi rimarrà per tutta la corsa andando poi a tagliare il traguardo con un vantaggio di oltre 11 secondi sull’ex compagno di squadra e attuale alfiere BMW.
Alle loro spalle Leon Haslam (Kawasaki Racing Team WorldSBK / Kawasaki ZX-10RR) deve difendere la terza posizione dagli attacchi del francese Loris Baz (Ten Kate Racing – Yamaha / Yamaha YZF R1) che riesce a sopravanzarlo nel corso del secondo giro salvo poi restituire la posizione nel corso del settimo giro. I colpi di scena arrivano a metà corsa quando prima Sandro Cortese (GRT Yamaha WorldSBK / Yamaha YZF R1) e Jordi Torres (Team Pedercini Racing / Kawasaki ZX-10RR) al decimo giro e poi Álvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati / Ducati Panigale V4 R) all’undicesimo scivolano rovinosamente a terra e sono costretti al ritiro.
Rea ha così via libera e approfittando della caduta del pilota spagnolo della Ducati riesce anche a conquistare la testa della classifica generale ritornando leader di Campionato dopo sette round. Da sottolineare l’ottima prestazione di Loris Baz, quarto sul traguardo con la Yamaha del team indipendente Ten Kate Racing, e il settimo posto di Peter Hickman (BMW Motorrad WorldSBK Team / BMW S1000 RR) chiamato dalla casa dell’elica a sostituire l’influenzato Markus Reiterberger.