Economia: GENERALI RIAPRE PALAZZO BONAPARTE

Nel cuore di Roma, in piazza Venezia, Generali e Arthemisia hanno inaugurato il primo spazio “Valore Cultura”. La sede è lo storico Palazzo Bonaparte, che diventa così un nuovo polo di arte e cultura.

Il Palazzo ospiterà la sua prima mostra dal 6 ottobre, quando sarà inaugurata “Impressionisti segreti”. Per l’occasione, spiega Generali Italia, saranno esposte opere provenienti da collezioni private solitamente non accessibili. I visitatori potranno ammirare, fra le altre, le opere di Renoir, Cézanne, Pissarro, Sisley, Gauguin e Signac.

Il ministro della Cultura, Alberto Bonisoli, intervenendo all’inaugurazione, ha sottolineato la necessità di accrescere l’offerta di spazi espositivi: “Mi piace essere presente per tagliare i nastri, soprattuto quando ci si riappropria di un edificio così importante, dove senz’altro si potrà fare una potente operazione di valorizzazione e diffusione culturale”, ha affermato.

“Per noi è questo il modo di essere un’impresa moderna, capace di coinvolgere la comunità locale in un progetto. Come Generali, lo facciamo riaprendo palazzi, beni e patrimoni, perché questa è l’idea vincente per il nostro Paese”, ha commentato Marco Sesana, country manager e Ceo di Generali Italia.

Lucia Sciacca, direttore comunicazione e sostenibilità di Generali, ha invece rimarcato che “il progetto nasce con l’idea di rendere vivo il patrimonio artistico e culturale con iniziative di partecipazione e accessibilità. In tre anni gli eventi di Valore Cultura hanno coinvolto oltre 3,5 milioni di persone con attenzione ai giovani e alle famiglie”.

Valore Cultura è il programma nato nel 2016 per rendere l’arte e la cultura accessibili a un pubblico sempre più ampio.