Politica: SALVINI CONTRO TONINELLI

“Ci sono troppe infrastrutture bloccate dal ministero dei Trasporti. Il Mit deve aiutare la gente a viaggiare e non bloccare porti, aeroporti, ferrovie, tunnel, autostrade. Il vero problema credo sia il blocco di centinaia di opere pubbliche”. Lo ha detto il ministro e vice premier, Matteo
Salvini, a margine di un’iniziativa in Prefettura a Firenze. A chi gli ha chiesto se chiedera’ il rimpasto di governo, Salvini ha risposto: “Non è questione di rimpasto. Se uno fa il ministro
ai blocchi stradali, noi siamo al governo per sbloccare le strade, non per bloccarle”.
“Se l’unico atto del ministro Toninelli è licenziare l’unico professore (Pierluigi Coppola, ndr) a favore della Tav mi sembra che non ci siamo”, aggiunge Salvini che poi si è recato a Rovezzano, alla periferia sud di Firenze, dove questa mattina è stato appiccato un incendio doloso a una cabina elettrica lungo la ferrovia bloccando il traffico dei treni.