Motori: SU OPEL COMBO CARGO ADDIO ALL’ANGOLO CIECO

Opel Combo Cargo è il van ideale per la città: agile, economico, comodo e dotato di sistemi di assistenza supermoderni. Da oggi, poi, può vantare su un’ulteriore funzione che lo rende ancora più sicuro. Il sistema Surround Rear Vision aiuta chi guida nella propria attività quotidiana nell’intenso traffico urbano. Questo sistema innovativo montato sull’ “International Van of the Year 2019“ migliora la visibilità posteriore e nella zona dell’angolo cieco sul lato passeggero. La telecamera è un grande aiuto per prevenire potenziali incidenti con ciclisti e pedoni quando si intraprende una svolta a destra. In particolare nei van chiusi, quando si effettua una svolta a destra chi guida spesso ha problemi nel notare pedoni o ciclisti poco attenti che intendono attraversare la strada. La sicurezza di uno sguardo dietro le spalle, come avviene in un’auto passeggeri, non è possibile su questi van. Purtroppo spesso tutto ciò risulta in piccoli incidenti nel frenetico traffico urbano, in particolare tra veicoli commerciali leggeri o autocarri e altri utenti della strada.
Secondo gli studi condotti nell’ambito della Unfallforschung der Versicherer (Ricerca sugli incidenti da parte degli assicuratori tedeschi), circa 660 ciclisti restano coinvolti ogni anno in incidenti con autocarri sulle strade tedesche, e molti di questi scontri avvengono quando questi veicoli si accingono a curvare. Questo dato non comprende gli incidenti con i van di piccole dimensioni e le auto passeggeri. Grazie al sistema Surround Rear Vision, offre un sistema efficace per prevenire il verificarsi di queste situazioni pericolose. La telecamera mostra anche eventuali oggetti che si avvicinano al veicolo da dietro e di lato. Grazie a questo sistema l’angolo cieco non rappresenta più una minaccia. Questa funzione di sicurezza, disponibile al costo di 350 euro (IVA inclusa in Germania), è composta da due telecamere che forniscono numerose visualizzazioni della zona posteriore e laterale del veicolo. La telecamera montata sopra le portiere posteriori domina l’area dietro al veicolo e visualizza l’immagine sullo schermo da cinque pollici, per esempio quando si parcheggia. Si può scegliere di avere il primo piano dell’immagine posteriore, ossia la normale visualizzazione della telecamera, e la visualizzazione posteriore allargata.
Quest’ultima non funziona solo quando si inserisce la retromarcia, ma anche nella guida in avanti, quando la telecamera mostra un’area che va da 4 a oltre 30 metri alle spalle di Combo Cargo sul monitor dedicato. La seconda telecamera sotto lo specchietto retrovisore esterno lato passeggero di Combo Cargo migliora la visibilità totale e quindi la sicurezza di tutti gli utenti della strada. La si accende facilmente toccando lo schermo con un dito e mostra la visione del lato passeggero sul monitor. In questo modo chi guida può vedere subito se vi sono ciclisti o pedoni in quello che è tipicamente un angolo cieco. Il guidatore può così girare a destra in sicurezza o attendere fino a quando il ciclista è passato oltre il lato di Combo, impedendo di provocare danni a persone oppure oggetti.