Politica: CONTE “L’AZIONE DI GOVERNO FINISCE QUI”

“La crisi compromette il governo che qui si arresta”. Lo ha annunciato il premier Giuseppe Conte parlando al Senato, aggiungendo che “dopo il dibattito andro’ al Quirinale a rassegnare le dimissioni a Mattarella”.

“Ho chiesto di intervenire – spiega – per riferire sulla crisi di governo innescata dalle dichiarazioni del ministro dell’interno e leader di una delle due forza di maggioranza. La decisione di innescare la crisi – aggiunge – e’ irresponsabile. Il ministro dell’interno ha mostrato di seguire interessi personali e di partito. Le scelte compiute in questi giorni rilevano scarsa sensibilita’ istituzionale e grave carenza di cultura costituzionale”.

Sempre rivolgendosi al vicepremier ha aggiunto: “Chiedi pieni poteri e ti ho sentito invocare nelle piazze un tuo sostegno, questa tua concezione mi preoccupa”. “Siamo al cospetto di una decisione oggettivamente grave – afferma – che comporta conseguenze rilevanti per la vita del paese e rischia di farlo precipitare paese in una vorticosa spirale di incertezza politica e finanziaria”.

Al termine del dibattito il premier ha annunciato che si rechera’ al Quirinale per rassegnare le dimissioni al Capo dello Stato Sergio Mattarella.
(ITALPRESS).