Motori: TOYOTA, MOBILITÀ DIVERSIFICATA A TOKYO 2020

Toyota, partner dei Giochi Olimpici e Paralimpici a livello globale, ha annunciato che presenterà una gamma completa di veicoli elettrificati, tra cui versioni esclusive di alcuni modelli e veicoli sviluppati appositamente per supportare i Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020 (Tokyo 2020). Con la sua gamma elettrificata, Toyota, insieme al Comitato Organizzatore di Tokyo per i Giochi Olimpici e Paralimpici, mira a far registrare il più basso livello di emissioni rispetto a ogni altra flotta ufficiale utilizzata ai Giochi Olimpici e Paralimpici, contribuendo così a ridurre l’impatto ambientale dei Giochi.

Toyota fornirà in totale circa 3.700 prodotti per la mobilità e/o veicoli per Tokyo 2020. La maggior parte della flotta ufficiale – circa il 90% – sarà elettrificata. I veicoli elettrificati includono gli Hybrid Electric Vehicles (HEV), i Fuel Cell Electric Vehicles (FCEV), come la vettura a idrogeno Mirai, i Plug-in Hybrid Electric Vehicles (PHEV), la Prius PHV (nota come Prius Prime in alcuni mercati), e i Battery Electric Vehicles (BEV), tra cui l’ “APM” (Accessible People Mover), l’e-Palette e il TOYOTA Concept-i, che offriranno a Tokyo 2020 una mobilità diversificata ad ampio spettro e senza precedenti. Tra i veicoli elettrificati forniti, Toyota includerà circa 500 FCEV e circa 850 BEV, la più grande flotta mai presentata ai Giochi fino ad ora.

Dei circa 3.700 prodotti per la mobilità e/o veicoli per Tokyo 2020, 2.700 faranno parte della flotta ufficiale che supporterà il trasporto tra le diverse strutture durante i Giochi Olimpici. Questi saranno veicoli già in commercio, come la Mirai. Stime preliminari indicano che la flotta di veicoli già in commercio che sarà utilizzata a Tokyo 2020 emetterà di media meno di 80 g/km*1 di CO2, con una riduzione di circa la metà rispetto a una flotta di dimensioni comparabili e composta per la maggior parte da modelli convenzionali a benzina e diesel. In aggiunta, è possibile prevedere ulteriori riduzioni se vengono presi in considerazione gli altri prodotti innovativi per la mobilità e/o i veicoli elettrificati che Toyota porterà ai Giochi, tra cui versioni esclusive di alcuni veicoli e modelli appositamente progettati per l’utilizzo ai Giochi. In questo modo, Toyota mira a far registrare il più basso livello di emissioni rispetto a ogni altra flotta ufficiale utilizzata ai Giochi Olimpici e Paralimpici.

Inoltre, per aiutare a evitare collisioni e ridurre/attenuare il potenziale danno o infortunio, tutti i veicoli in commercio adibiti al trasporto dello staff saranno dotati delle tecnologie di sicurezza preventiva di Toyota, tra cui il “Toyota Safety Sense” e il “Lexus Safety System +”.

 

In aggiunta, quasi tutti i veicoli già in commercio saranno altresì dotati di Intelligent Clearance Sonar (ICS), progettato per assistere la frenata in caso di uso scorretto non intenzionale dell’acceleratore.

Accanto alla flotta ufficiale, Toyota supporterà le attività dei Giochi anche attraverso altri veicoli, tra cui l’autobus a celle a combustile “Sora”, veicoli con assistenza che aiutano i passeggeri a sollevarsi sui sedili oppure dotati di una rampa per permettere ai passeggeri su sedia a rotelle di accedere al veicolo dalla porta sul retro, e altri veicoli come i Forklift a celle a combustibile prodotti e venduti da Toyota Industries Corporation.

I tre principali pilastri di Toyota per Tokyo 2020 si fondano su (1) Mobility for All, ovvero garantire a tutti la libertà di movimento, (2) Sostenibilità, focalizzata sulla realizzazione di una società dell’idrogeno (ambiente/sicurezza), e (3) Supporto al trasporto per i Giochi utilizzando il Toyota Production System (TPS). Con questi tre pilastri, Toyota aspira ad offrire soluzioni di mobilità che vadano oltre la tradizionale fornitura di veicoli.

 

Attraverso la sua gamma completa di veicoli elettrificati volti a ridurre l’impatto ambientale e attraverso soluzioni di mobilità che combinino il TPS con una mobilità diversificata, Toyota contribuirà a garantire lo svolgimento efficiente delle operazioni a Tokyo 2020, supportando altresì i servizi di trasporto dei partecipanti ai Giochi, compresi lo staff, gli atleti e gli spettatori. Inoltre, attraverso i suoi robot, Toyota offrirà sostegno alle attività durante gli eventi ed esperienze esclusive, andando oltre la tradizionale idea di mobilità ai Giochi. Accanto a queste attività, Toyota continua la sua sfida per garantire una “Mobility for All”, offrendo diverse soluzioni di mobilità per rendere Tokyo 2020 un evento unico nel suo genere.