Lombardia: FORMULA 1 A MONZA NEI PROSSIMI 5 ANNI

Il Gran Premio d’Italia di Formula 1 si svolgerà a Monza anche nei prossimi cinque anni. A rassicurare gli appassionati del circo della velocità, a margine della presentazione della novantesima edizione della gara, è stato il presidente dell’ACI, Angelo Sticchi Damiani, spiegando che l’asterisco sulla gara Monza nel programma della Fia per il prossimo anno “è puramente teorico e non appare nei documenti ufficiali”. “Dovremmo essere molto vicini alla firma con Liberty Media – ha aggiunto Sticchi Damiani -, poi avremo cinque anni davanti in cui possiamo stare tranquilli e sereni e per poter migliorare ancora questo circuito e prepararci all’appuntamento del 2022, anno in cui festeggeremo i cento anni di nascita dell’Autodromo di Monza”. A proposito invece delle vendite dei biglietti per il weekend di quest’anno, Sticchi Damiani ha detto: “Le vendite stanno andando bene, a oggi sono decisamente in aumento rispetto allo scorso anno, circa l’11% in più (lo scorso anno furono 185 mila gli spettatori nei tre giorni). La cosa più più importante è che questo aumento c’è stato prima che Leclerc con la sua Ferrari vincesse il Gran Premio di Spa”.

“Come Regione stiamo cercando di investire e impegnarci per tenere sempre alta l’attività all’interno del Parco e dell’Autodromo di Monza. Le iniziative sono tante. Aver rinnovato la convenzione tra il Consorzio del Parco di Monza e l’ACI ha lo scopo di dare spazio all’Automobil Club Italiano per poter continuare a organizzare il Gran Premio” ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, nel corso della presentazione della novantesima edizione del Gran Premio di Monza di Formula 1. “La Regione contribuirà economicamente per i prossimi cinque anni con 5 milioni di euro l’anno” ha aggiunto.