Lombardia: AUTONOMIA, FONTANA “RISPOSTE O ANDREMO IN PIAZZA”

“Credo che chiunque sia al governo una risposta sull’autonomia la deve dare”. Lo ha detto il governatore lombardo Attilio Fontana, a margine di un evento a Palazzo Lombardia, a chi gli chiedeva se senza la Lega al governo il percorso verso l’autonomia diventerà più tortuoso. “Chiediamo l’applicazione della Costituzione e parliamo per conto di milioni di cittadini lombardi e veneti che si sono espressi in maniera precisa – ha aggiunto -. Una risposta va data al di là della composizione del governo. Se poi aggiungiamo che il lavoro è stato praticamente concluso…mi sembra che sia doveroso attendere con moderata speranza la conclusione del percorso”. Fontana non vuole sentire parlare di trattative o mediazioni: “Non è che qui si deve fare gioco a ribasso”. Qualora la riforma dovesse naufragare, Fontana si è detto pronto a “protestare in  maniera democratica. Se non arrivassero queste risposte ci sarebbe sicuramente una protesta democratica, andremo in piazza a dire ai cittadini che siamo stati presi in giro. Pretendiamo che ci sia una risposta. Faremo tutto quello che è possibile fare, noi nella democrazia ci crediamo e la nostra richiesta è nell’ambito della Costituzione”.