Calabria: IMMATRICOLAZIONI BUS PRIMA DEL 2013 PER IL 90,5%

Il 90,5% degli autobus in circolazione in Calabria è stato immatricolato fino al 2012. Ne consegue che solo il 9,5% è stato immatricolato dal 2013 in poi, e quindi negli ultimi sei anni. Emerge da un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro. Tra le province calabresi è Catanzaro quella in cui la percentuale di autobus immatricolati fino al 2012 è maggiore (94,6%). A Catanzaro seguono Vibo Valentia (93,2%), Crotone (91,9%), Cosenza (90,2%) e Reggio Calabria (86,3%). Questi dati derivano da un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro su dati Aci.

A livello nazionale l’80,4% degli autobus in circolazione è stato immatricolato fino al 2012 e solo il 19,6% dal 2013 in poi. In Italia il parco circolante di autobus continua a crescere (tanto che nel 2018 ha superato quota 100.000 veicoli, secondo i dati Aci) mentre nell’ultimo anno le immatricolazioni di nuovi mezzi sono calate rispetto all’anno precedente.