FIAIP: MANOVRA “BENE DIETROFRONT SU CATASTO”

“Dopo le recenti dichiarazioni del vice ministro dell’Economia Antonio Misiani che hanno messo un netto stop al Ddl di riforma del catasto collegato alla manovra, così come previsto nella bozza preliminare della nota di aggiornamento al Def, che avrebbe comportato l’ennesima stangata sul settore immobiliare, Fiaip chiede all’esecutivo Conte un tavolo di concertazione al Mef con tutti i player del comparto immobiliare e le amministrazioni locali dove delineare le modalità per una progressiva detassazione sul settore immobiliare, oggi pesantemente gravato da un eccessivo carico fiscale che incide negativamente sui risparmi di cittadini, famiglie e imprese”.

Così Gian Battista Baccarini, presidente della Fiaip, che in un tweet evidenzia l’urgenza di un tavolo di lavoro per attuare quelle misure necessarie a ridurre e riordinare la tassazione immobiliare al fine di rendere nuovamente attrattivo un settore da sempre altamente strategico per il rilancio reale dell’economia.