TOR VERGATA, ORAZIO SCHILLACI NUOVO RETTORE

Il preside di Medicina dell’Università Roma “Tor Vergata” Orazio Schillaci, classe 1966, vince la corsa a tre e diventa il nuovo rettore dell’ateneo. Nella seconda votazione, che si è tenuta il 14 e 15 ottobre, ha ottenuto 750 voti, aggiudicandosi il quorum necessario previsto dallo Statuto di Ateneo per la seconda tornata, ovvero la maggioranza relativa dei votanti. Una specializzazione in Medicina nucleare, dal 2008 direttore dell’Unità Operativa Complessa (UOC) di Medicina nucleare del Policlinico Tor Vergata di Roma, Schillaci guiderà l’ateneo romano per i prossimi sei anni, a partire dal 1° novembre 2019, giorno in cui avrà termine il mandato del rettore uscente, il professore Giuseppe Novelli.
Ha votato l’83% degli aventi diritto al voto, ovvero 2.075, tra personale docente, personale non docente e rappresentanti degli studenti, su 2.490.
Orazio Schillaci ha avuto la meglio sugli altri due candidati: Antonella Canini, ordinario di Botanica, Dipartimento di Biologia, Macroarea di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Claudio Franchini, ordinario di Diritto Amministrativo, Dipartimento di Giurisprudenza, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.
(ITALPRESS)

L’articolo TOR VERGATA, ORAZIO SCHILLACI NUOVO RETTORE proviene da Italpress.