ENEL ILLUMINA LA MURAGLIA DELLA CITTÀ VECCHIA A BARI

Uno dei luoghi più belli della città vecchia di Bari, la muraglia, ancor più suggestivo per mezzo di una nuova illuminazione artistica. Sarà possibile grazie ad un accordo sottoscritto questa mattina nel Comune del capoluogo pugliese dal sindaco Antonio Decaro e dal direttore di Enel Italia, Carlo Tamburi. Il progetto consiste in una innovativa opera di efficientamento e sostenibilità ambientale. Tutta la muraglia, dall’ex mercato del pesce a Santa Scolastica, compreso il Fortino Sant’Antonio, sarà avvolta da una nuova luce diffusa generata da moderni impianti a Led. Il nuovo sistema farà risaltare i volumi e permetterà anche di cambiare colore. In tutto 136 punti luce che garantiranno una uniformità di illuminazione.
“Speriamo – ha detto il sindaco Decaro – di avere dal periodo natalizio questa nuova illuminazione definitiva. Avremo un risparmio energetico ma anche la possibilità di mettere in evidenza una rilevanza storica ed architettonica della nostra città che sono le mura della città vecchia e al contempo avremo una maggiore percezione di sicurezza con la nuova illuminazione”.


Si tratta di un investimento da 120mila euro, completamente a carico di Enel.

“Credo sia importante riconsegnare una parte di territorio ai cittadini con una illuminazione che sarà fruibile dall’esterno, dal lato mare, ma anche per chi vive la città. E’ una bella iniziativa non solo artistica ma anche di riconsegna di uno spazio più sicuro. Tempi? Pochi giorni per le autorizzazioni da parte della Soprintendenza, poi circa 30 giorni lavorativi, per cui speriamo di farcela per i primi di dicembre con San Nicola o comunque per Natale. Questo è l’auspicio” aggiunge Carlo Tamburi.

(ITALPRESS).



L’articolo ENEL ILLUMINA LA MURAGLIA DELLA CITTÀ VECCHIA A BARI proviene da Italpress.