SKODA PRONTA A TOGLIERE IL VELO ALLA NUOVA OCTAVIA

Skoda sta per svelare la nuova Octavia. La data prevista è l’11 novembre. Octavia è cuore e motore del brand, non solo un’icona ma anche il modello che svetta per volumi di vendita. Per il sessantesimo anniversario dall’inizio della produzione, la Casa automobilistica boema presenta l’ultima edizione della sua best-seller. La quarta generazione di Octavia è cresciuta sia in lunghezza sia in larghezza, ampliando anche la capacità del bagagliaio. Grazie al rinnovato design, è ancora più emozionale; il nuovo concept degli interni combina eccezionali funzionalità e spazio con materiali di alta qualità e funzioni intelligenti anche nei più piccoli dettagli. Inoltre, numerose nuove soluzioni di connettività e sistemi di assistenza sottolineano la capacità di innovazione del Brand. Tutte queste caratteristiche saranno coronate da uno straordinario rapporto Value for Money, con l’alta qualità tipica del marchio Skoda.

“Per Skoda, Octavia gioca un ruolo importantissimo. Ecco perché abbiamo completamente rinnovato quest’auto. Il risultato è la miglior versione che ci sia mai stata: ancora più spaziosa, più pratica e sicura. Per il 60o anniversario del modello, abbiamo deciso di fare un importante passo avanti. Durante gli ultimi sei decenni, ha contribuito alla creazione e allo sviluppo del Brand e dell’azienda. Sono sicuro che la nuova generazione continuerà a dare il suo contributo al nostro percorso di crescita” commenta Bernhard Maier, Ceo di Skoda Auto. A gennaio 2019, Octavia ha festeggiato 60 anni dall’inizio della sua produzione. Le prime unità di questo modello, uscirono dalle linee di produzione nella fabbrica di Mladá Boleslav all’inizio del 1959. A metà degli anni Novanta, la prima Octavia moderna ne ha preso il testimone. La Casa automobilistica boema ha costruito più di 6.5 milioni di esemplari dal suo lancio nel 1959.

Negli ultimi anni, la terza generazione ha venduto circa 400.000 unità per anno nel mondo, ovvero circa un terzo delle vendite totali di Skoda. Al momento è il modello più venduto in Repubblica Ceca, Austria, Svizzera, Finlandia, Ungheria, Polonia, Serbia e Bielorussia. La variante Wagon gioca un ruolo fondamentale: è infatti scelta da quasi due terzi degli acquirenti di Octavia. È la Wagon più venduta in Europa e la vettura più importata in Germania. Per questo, Skoda lancerà questa volta prima la versione Wagon, mentre la berlina seguirà poche settimane dopo. La nuova calandra e il look tagliente dei fari spiccano nel frontale. Il veicolo è cresciuto sia in lunghezza che in larghezza. Con 4.689 mm, la quarta generazione è più lunga della versione precedente di 22 mm, più larga di 15 mm arrivando ora a 1,829mm (la lunghezza della berlina è aumentata di 19 mm, portandola a 4.689 mm e di 15 mm in larghezza, misurando ora 1.829 mm). Il passo misura 2.686 mm. I mancorrenti rivisitati enfatizzano la silhouette allungata del veicolo, mentre i cerchi in lega, fino a 19 pollici, aggiungono dinamismo.

Il nuovo design ne rende più affilata l’immagine, migliorando al contempo l’aerodinamica. La berlina ha un coefficiente di frizione (cd) di 0.24 e la Wagon di 0.26. Nuova Octavia, quindi, si posiziona tra le automobili più aerodinamiche sul mercato. Questa caratteristica riduce inoltre il consumo di carburante e le emissioni di CO2. I fari anteriori e quelli posteriori sono in tecnologia full LED. Octavia potrà essere dotata di fari anteriori in tecnologia full LED Matrix. Questo sistema innovativo genera un fascio di luce prodotto da elementi che sono controllati individualmente. In questo modo, le luci abbaglianti possono rimanere sempre attive, senza rischio di abbagliare gli altri utenti della strada. Grazie ad una telecamera posta dietro al parabrezza, la tecnologia intelligente riesce a riconoscere i veicoli che precedono o che arrivano in senso contrario, oltre a oggetti o persone che riflettano la luce.

I fari accolgono il conducente con una funzione animata di Coming/Leaving Home. L’animazione coinvolge anche i fari full LED posteriori, che sfoggiano per la prima volta gli indicatori di direzione dinamici. Lo spazio interno è ancora più generoso. I passeggeri posteriori godono di uno spazio per le ginocchia ancora più ampio, che misura adesso 78 mm. La capacità del bagagliaio, che è la più grande del segmento, è ora di 640 l per la Wagon e 600 per la berlina. I designer hanno completamente riprogettato gli interni. Il nuovo volante ha ora solo due razze e presenta una rifinitura cromata. Nella variante multifunzione si possono comandare 14 funzioni diverse tramite pulsanti a pressione e a scorrimento. La consolle centrale, i rivestimenti delle portiere e il cruscotto sono stati rivisitati. Con una struttura su più livelli, la plancia riprende la forma della calandra con un’area colorata contrastante al di sotto del display multifunzione centrale. Per la prima volta sono disponibili sedili particolarmente ergonomici studiati per mantenere una postura corretta.

Oltre alla possibilità di essere riscaldati, offrono una funzione di massaggio che può essere combinata con ventilazione. I sedili sportivi opzionali, sono rivestiti in tessuto ThermoFlux, particolarmente traspirante. Nuova Octavia offre il sistema di climatizzazione a tre zone Climatronic. Se equipaggiata con sistema di apertura senza chiave Kessy, ogni portiera può essere aperta al semplice tocco della maniglia. Al lancio sul mercato sarà disponibile negli allestimenti Active, Ambition e Style. Nei mesi successivi, si aggiungeranno alla gamma anche la versatile Scout e la sportiva Octavia RS.
(ITALPRESS).

L’articolo SKODA PRONTA A TOGLIERE IL VELO ALLA NUOVA OCTAVIA proviene da Italpress.