FONTANA “TRASPARENZA ALLA BASE DELL’EFFICIENZA P.A.”

Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ha aperto la sessione mattutina dei lavori della ‘Giornata della trasparenza’ in corso a Milano, a palazzo Lombardia.
“Tempi brevi, semplificazione e controlli efficaci – ha detto in apertura Fontana – con alla base i principi di legalità e correttezza. Sono queste le formule per una Pubblica Amministrazione efficiente e trasparente, formule che Regione Lombardia segue convintamente”.

Altro argomento in discussione della giornata della trasparenza è stato la riforma del codice degli appalti: “Si tratta – ha dichiarato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana – di un tema importante. I tempi che il codice degli appalti comporta per l’applicazione di tutti i passaggi sono tempi oggettivamente lunghi. L’obiettivo è far coesistere la rapidità nello svolgimento delle procedure con il rispetto dei principi di legalita’ e trasparenza”.

“All’inizio di questa legislatura – ha concluso Fontana – erano tre gli organismi dedicati ai controlli. Adesso abbiamo deciso di istituirne uno solo costituito da persone di grandissimo valore che si dedicano a tempo pieno alle valutazioni, all’esame ed ai controlli su ogni aspetto della nostra Regione e delle nostre società”

“Le attivita’ che intraprendiamo oggi, o piu’ in generale nel corso di questa Legislatura – ha sottolineato l’assessore Rizzoli – sono da considerarsi come investimenti sul lungo periodo. Dobbiamo avere la lucidita’ e il coraggio di continuare a sostenere esperienze di questo tipo nelle nostre scuole avendo in mente che il seme piantato oggi nei cuori e nelle menti dei
piu’ piccoli germogliera’ e portera’ frutto negli anni della loro maturità umana e professionale. Solo allora, avremo, finalmente, il piacere di poter ammirare l’esito del nostro lavoro”.
“In questa prospettiva – ha rimarcato Rizzoli – il senso e il gusto delle nostre azioni assumono una dignità senza paragoni. Per questo motivo, come Regione Lombardia continueremo
a sostenere tutte le iniziative capaci di aumentare la consapevolezza e il livello di guardia dei nostri cittadini”.

L’assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale Riccardo De Corato ha aperto i lavori degli ‘stati generali dei centri di promozione della legalità”, in corso presso l’auditorium ‘Testori’, a Palazzo Lombardia, nell’ambito  della giornata della trasparenza: “Grazie a un percorso iniziato nel 2015 con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia –
ha detto l’assessore – si sono creati e negli anni consolidati ben 13 Centri di Promozione della Legalita’, che rappresentano un modello educativo di eccellenza, costituendo in ogni provincia
lombarda un vero e proprio presidio di legalita’, riconosciuto dalla comunita’ e dalle istituzioni. In tutti questi anni, infatti, sono state numerose le iniziative sviluppate con il
coinvolgimento di studenti, docenti, enti, cittadini e associazioni, in un sistema virtuoso che ha agito con un unico obiettivo comune: educare alla legalita’ e al rispetto delle
regole”.

“La legalità – ha concluso l’assessore De Corato – è l’antidoto naturale che ogni istituzione deve saper seminare per poi poter raccogliere. In questa giornata dedicata alla trasparenza e alla legalità, dobbiamo sempre ricordare chi per questi valori ha sacrificato la propria vita. I giovani sono il futuro del nostro mondo: non lasciamo che le loro menti vengano corrotte da promesse di facili guadagni o da delinquenti falsamente mitizzati”.
(ITALPRESS).

L’articolo FONTANA “TRASPARENZA ALLA BASE DELL’EFFICIENZA P.A.” proviene da Italpress.