PALLOTTA VICINO ALLA CESSIONE DELLA ROMA A FRIEDKIN

ROMA (ITALPRESS) – Manca solo l’ufficialità, che dovrebbe
arrivare tra qualche giorno, ma la Roma è praticamente di Dan
Friedkin. L’attuale presidente Jim Pallotta sembra infatti aver
accettato la proposta dal connazionale texano per la cessione del
club giallorosso, che passerà di mano per una cifra che sfiora il
miliardo di euro. I numeri, ancora non ufficiali, sono da
capogiro: si tratterebbe di 550 milioni di euro più quelli
necessari per sanare i debiti (poco più di 270 milioni) ai quali
vanno aggiunti i 150 per l’aumento di capitale della società,
già deciso dalla gestione Pallotta. In nove anni di gestione,
l’imprenditore di Boston non e’ riuscito a mettere in bacheca
nemmeno un trofeo, ma ha lavorato alla trasformazione del club,
ora riconosciuto come una grande azienda internazionale con un
valore che si è accresciuto nel tempo. Il magnate texano è a capo di un impero che distribuisce Toyota quasi nell’intero Nord America e ha numerosi interessi anche nel mondo del cinema. Pilota d’aereo (ha volato anche l’Air Force americana), aveva provato ad acquistare una franchigia Nba, gli Houston Rockets, ma l’affare era poi saltato, ma il suo sogno era e resta il calcio, dove è prossimo il suo sbarco. Con un patrimonio personale valutato di oltre 4 miliardi di dollari, Friedkin è al 187° posto tra i più ricchi d’America e il numero 504 al mondo.
(ITALPRESS).

L’articolo PALLOTTA VICINO ALLA CESSIONE DELLA ROMA A FRIEDKIN proviene da Italpress.