NBA. KING JAMES TRASCINA I LAKERS, OK BUCKS, KNICKS E MAGIC

NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Nella notte della scomparsa di David Stern, storico e carismatico commissioner dell’Nba, quattro le gare giocate. A onorare la memoria di un uomo che ha
guidato il basket professionistico americano dal 1984 al 2014 conquistando l’interesse di tutto il mondo, due delle migliori stelle del momento: LeBron James e Giannis Antetokounmpo. Si comincia dal primo che trascina i Lakers nel successo casalingo sui Phoenix Suns per 117-107. Il “Prescelto” mette a referto l’ennesima tripla doppia della sua carriera, l’ottava della stagione, facendo registrare al suo attivo 31 punti, 13 rimbalzi e 12 assist. Per la franchigia di Los Angeles bene anche Davis con una doppia doppia da 26 punti e 11 rimbalzi, mentre sono 19 i punti di Kuzma e 18 quelli di Bradley. Dall’altra parte ne fanno 32 Booker e 26 Oubre Jr. Match combattuto e tirato tra Milwaukee e Minnesota, ma alla fine sono i Bucks a festeggiare per il successo sui Timberwolves (106-104) con Giannis Antetokounmpo a fare la differenza grazie ai suoi 32 punti, 17 rimbalzi e 4 assist. In doppia cifra anche Middleton (13), Lopez (11) e Bledsoe (10). Vittoria casalinga anche per i New York Knicks che si impongono per 117-93 sui Blazers. Ventidue punti a testa per Randle (anche 13 rimbalzi per lui) e Robinson, 18 per Morris, 17 per Portis, 11 per Bullock, mentre a Portland non bastano i 26 punti di Carmelo Anthony e la doppia doppia di Whiteside (17 punti come McCollum, più 12 rimbalzi). L’unico successo esterno è degli Orlando Magic che si impongono 122-101 sul parquet dei Wizards. In sei in doppia cifra: dalla panchina 25 per Augustin, doppia doppia per Vucevic con 20 punti e 12 rimbalzi, poi 18 Fournier, 16 Fultz, 15 Ross e 10 Iwundu. Washington, dunque, cede in casa nonostante i 27 punti di Bradley Beal, suo malgrado protagonista dell’infortunio al ginocchio di Jonathan Isaac, uno dei punti di forza dei Magic, in campo appena due minuti poi costretto ad alzare bandiera bianca.
(ITALPRESS).

L’articolo NBA. KING JAMES TRASCINA I LAKERS, OK BUCKS, KNICKS E MAGIC proviene da Italpress.