PARAGONE “TRASLOCO ALLA LEGA? CRETINATE”

ROMA (ITALPRESS) – “Io da qui non mi muovo, resto incollato al mio scranno di Palazzo Madama, dovranno buttarmi fuori con la forza”. Lo dice, in una intervista al Corriere delle Sera, il senatore Gianluigi Paragone, espulso dal M5S. “Cari falsi probiviri, cari uomini del nulla, voi avete paura di me perche’ io ho quel coraggio che voi non avete più. Contro la meschinità del vostro arbitrio mi appellerò” perche’ “io non sono il distruttore del Movimento”. E aggiunge: “il Nulla non è il Movimento, sono i probiviri e chi li sta telecomandando”. Paragone defisce l’ipotesi di un trasloco alla Lega “una cretinata”.
(ITALPRESS).

L’articolo PARAGONE “TRASLOCO ALLA LEGA? CRETINATE” proviene da Italpress.