NEW ORLEANS TRAVOLTA DALL’EX DAVIS, MELLI RESTA IN PANCHINA

LOS ANGELES (STATI UNITI) (ITALPRESS) – In panchina per scelta tecnica, a Nicolò Melli non resta che fare da spettatore davanti allo show di Anthony Davis contro la sua vecchia squadra. New Orleans cade allo Staples Center contro i Lakers per 123-113 e a prendersi la scena è il 26enne centro di Chicago con 46 punti e 13 rimbalzi (16esima doppia doppia della stagione). In grande serata anche Green (25 punti), per LeBron James 17 punti e 15 assist mentre i migliori nelle fila dei Pelicans sono Ball (23 punti) e Ingram (22 punti). Quarto successo di fila per i gialloviola, sempre in testa alla Western Conference dove sale al quarto posto Houston: 118-108 su Philadelphia con un James Harden stellare (44 punti, 11 rimbalzi e 11 assist, 43esima tripla doppia in carriera) e un Clint Capela da 30 punti e 14 rimbalzi. Si avvicina alla zona play-off Portland, che batte 122-103 Washington con 35 punti di Lillard, 24 di McCollum e 23 (oltre a 21 rimbalzi e cinque stoppate) di Whiteside. Seconda forza a Est si conferma Boston, sotto di 18 nel primo quarto ma alla fine vittoriosa per 109-106 su Atlanta: 24 punti e 10 rimbalzi per Jaylen Brown ma è decisiva la stoppata di Theis sul tentativo da tre di Young (28 punti e 10 assist) a tre secondi dalla sirena. Cade invece Miami, che paga un pessimo quarto quarto (appena 6 punti) e cede per 105-85 contro Orlando (25 punti di Ross, 20 di Vucevic), a completare il quadro delle gare giocate nella notte il successo di Phoenix su New York per 120-112 (38 punti per Booker).
(ITALPRESS).

L’articolo NEW ORLEANS TRAVOLTA DALL’EX DAVIS, MELLI RESTA IN PANCHINA proviene da Italpress.