ESORDIO SUL VELLUTO PER IL SETTEROSA AGLI EUROPEI

Esordio senza sorprese per il Setterosa nel Girone B degli Europei di Budapest. La piscina della Duna Arena applaude il Setterosa, che travolge la Germania per 13-4 (4-2, 5-2, 2-0, 2-0) e si prepara alla sfida di domani, lunedì (ore 17.30), con la Spagna, che nella gara precedente ha superato la Francia per 15-6. L’ultimo precedente con le tedesche agli Europei risale al 13 gennaio 2016 a Belgrado, anno in cui l’Italia dominò 22-3. Sulla panchina teutonica sedeva Sekulic, oggi al suo posto c’è Troost e su quella azzurra Fabio Conti, attuale direttore tecnico, che dopo i Mondiali a Gwangju ha passato il testimone a Paolo Zizza, per nove anni responsabile del settore giovanile e assistente di Conti in prima squadra, al quale è stato affidato il Setterosa il 20 settembre dello scorso anno. Rispetto alla squadra che si è classificata sesta in Corea del Sud ci sono tre novità: Carrega, Marletta e Sparano al posto di Lavi, Picozzi e Viacava. Le prime sette in vasca per l’Italia sono Gorlero, Tabani, Garibotti, Aiello, Bianconi, Emmolo e Chiappini. Il primo gol è di Garibotti dopo 22 secondi di gioco. Zizza fa molti cambi e anche le esordienti Marletta e Carrega entrano presto in acqua. Ritmi lenti all’inizio, Eggert mette un po’ in difficoltà la difesa tricolore al centro: rovesciata per l’1-1 e tap-in dalla stessa posizione dopo il doppio vantaggio azzurro con Palmieri e Emmolo. La prima superiorità numerica è azzurra e la realizza Marletta per il 4-2 che chiude la prima frazione (assist di Garibotti). Nel secondo tempo il vantaggio aumenta ma il gioco è ancora poco fluido. Garibotti su rigore, Chiappini e Tabani finalizzano il +5 (7-2), Palmieri replica subito al gol della capitana tedesca Gesa Deike. La Germania ha meno facilità ad entrare e allora prova con i tiri da fuori e Pannasch segna da 6 metri. Cambio campo con l’Italia avanti 9-4. Al terzo minuto del terzo tempo esce la capitana tedesca per limite di falli e su quella sueperiorità Garibotti fa tripletta e 10-4. Poi Bianconi arriva il primo gol di Bianconi e Gorlero tiene la porta inviolata. Al minuto 3’13” del quarto tempo Carrega realizza il suo primo gol europeo e Sparano sostituisce Gorlero e festeggia l’esordio col Setterosa. L’ultima parata è la sua dopo il time-out chiamato da Troost a 23″ dalla fine. Finisce 13-4 per l’Italia, chiamata domani ad un match ben più probante contro le ‘Furie Rosse’.
(ITALPRESS).

L’articolo ESORDIO SUL VELLUTO PER IL SETTEROSA AGLI EUROPEI proviene da Italpress.