A MILANO-LINATE UNA MOSTRA DEDICATA ALLA SHOAH

Anche gli aeroporti milanesi celebrano la Giornata della Memoria, con una mostra dedicata alla Shoah. “Arte nella Shoah” è il titolo della selezione di opere create durante i nefasti anni della persecuzione ebraica da venti artisti, curata dall’Istituto Yad Vashem di Gerusalemme ed in esposizione (per la prima volta in Italia) nei gate di imbarco di Linate e nell’atrio della stazione ferroviaria del Terminal 1 a Malpensa. Ad organizzare la mostra, in programma fino al prossimo 7 febbraio, l’associazione Figli della Shoah e la Sea, società controllata dal Comune di Milano che gestisce gli scali aeroportuali milanesi. Ognuna delle venti opere esposte racconta almeno tre storie: quella del dipinto, quella dell’artista e quella della conservazione dell’opera stessa. Completa l’esposizione il video con i disegni del pittore romano Aldo Gay. “Abbiamo voluto collocare questa mostra in una posizione molto particolare, a contatto diretto con i passeggeri in partenza – ha spiegato Alessandro Fidato, Airport director and accountable manager di Sea -. Gli aeroporti sono tipicamente dei non luoghi, ma in questo caso si trasformano nell’occasione di vivere un’esperienza importante, perché dimostra che alla fine la vita vince sempre. Gli aeroporti di Milano non dimenticano”.

Per il Comune di Milano “è motivo di particolare impegno organizzare una serie di iniziative legate alla Giornata della Memoria – ha aggiunto l’assessore alla Cultura del Comune di Milano Filippo Del Corno -. Viviamo in tempi in cui spesso si mette in discussione l’olocausto o se ne minimizzano gli effetti. Per questo bisogna moltiplicare le occasione e i luoghi in cui se ne parla. Questa, tra tutte le iniziative, è quella più universale perché Linate e Malpensa collegano Milano al mondo”.
(ITALPRESS).

L’articolo A MILANO-LINATE UNA MOSTRA DEDICATA ALLA SHOAH proviene da Italpress.