CONTE E IL MERCATO “SEMBRA CHE PRENDIAMO MEZZO REAL MA NON È COSÌ”

APPIANO GENTILE (ITALPRESS) – “I messaggi che mandate non sono
chiari: sembra che stiamo comprando metà Real Madrid. Con tutto
il rispetto”. Lo ha detto il tecnico dell’Inter, Antonio Conte,
alla vigilia del match contro il Cagliari, parlando del mercato di riparazione che sta facendo il club nerazzurro. “Noi al momento abbiamo acquistato dallo United Young che è un giocatore di 34 anni. Abbiamo preso in prestito Moses, Lazaro è andato in prestito al Newcastle. Young è arrivato per sopperire a un infortunio importante di Asamoah. So che ci sono trattative per cedere calciatori. Voi parlare di acquisti, ma io vedo anche le vendite. Ci sarà equilibrio tra entrate e uscite, quello che stiamo cercando di fare è rinforzare alcuni reparti” ha spiegato. Intanto, in vista della gara di domani contro il Cagliari (“Sono al sesto posto, è una squadra forte che sta facendo benissimo”), Conte conferma emergenza a centrocampo (“Candreva è squalificato e Lazaro è partito, abbiamo solo tre centrocampisti. Bisognerà prendere delle decisioni anche affrettate”) e invita tutti alla calma. “Essere arrivati in sei mesi a considerare negativo un pareggio con il Lecce vuol dire che è stato fatto un passo avanti. Ma bisogna rimanere molto umili e non perdere di vista la realtà, accettando anche il pareggio di Lecce. Stiamo facendo un percorso, qualcuno continua a non volerlo capire. Aver acquistato questa forte credibilità significa che qualcosa in sei mesi è stata fatta, anche i nostri tifosi devono capire che è iniziato un percorso e non lasciarsi andare a scoramenti, abbiamo perso una sola gara dall’inizio contro la Juve che è in testa. La realtà ci deve fare rimanere con i piedi per terra facendoci apprezzare quello che arriva. Stiamo sereni, se possiamo…” l’invito del tecnico interista.
(ITALPRESS).

L’articolo CONTE E IL MERCATO “SEMBRA CHE PRENDIAMO MEZZO REAL MA NON È COSÌ” proviene da Italpress.