GALLINARI TRASCINA I THUNDER, MELLI E BELINELLI KO

Tre italiani in campo nella notte Nba, ma soltanto uno lascia il segno e se la gode. Si tratta di Danilo Gallinari, miglior realizzatore dei suoi nel successo che i Thunder ottengono contro gli Hawks con un netto 140-111. Il “Gallo” mette a referto 25 punti, 6 rimbalzi e 3 assist in 28 minuti di gioco e al di là dei numeri dimostra di essere uno dei pilastri di Oklahoma, alla quarta vittoria consecutiva. Decisivo anche il solito Shai Gilgeous-Alexander che ne fa 24, dalla panchina ne arrivano 21 grazie a Dennis Schroder, ne fa 18 Chris Paul. Dall’altra parte bene Collins (28), Young (26) e Rebish (20), ma per Atlanta non c’è niente da fare contro Gallinari e compagni. Se sorride il Gallo non fanno altrettanto Marco Belinelli e Nicolò Melli, entrambi sconfitti e ignorati, o quasi, dai rispettivi coach. Il Beli gioca appena tre minuti nel macth che San Antonio perde in casa contro i Phoenix Suns che si impongono 103-99 trascinati dai 35 punti e 10 assist di Devin Booker. Per l’italiano il tempo di sbagliare un tiro da tre e niente altro.
Va ancora peggio a Nicolò Melli che il campo proprio non lo vede nella sconfitta casalinga dei Pelicans contro i Nuggets. Denver vince 113-106 (27 punti e 12 rimbalzi per Jokic), niente da fare per Zion Williamson (15 punti, 6 rimbalzi e una stoppata da applausi) e compagni (18 punti per Redick).
Nella notte Nba, anche una partita europea, visto che Milwaukee-Charlotte va in scena a Parigi con la vittoria dei Bucks che si sono imposti 116-103. Come spesso accade il portagonista assoluto è Giannis Antetokounmpo che incanta con i suoi 30 punti, 16 rimbalzi e 6 assist, meritandosi gli applausi di Verratti, Mbappè, Neymar, Icardi e altri calciatori del Psg.
Nelle altre gare vittorie per Grizzlies (125-112 contro i Pistons), Boston (109-98 con 37 punti per Kemba Walker), Toronto (118-112 sui Knicks), Sacramento (98-81 sui Bulls), Rockets (131-124 su Minnesota con 45 punti e 10 rimbalzi per Westbrook), Clippers (122-117 con tripla doppia di Kawhi Leonard, 33 punti, 10 rimbalzi e altrettanti assist) e Indiana (129-118 sui Warriors).
(ITALPRESS).

L’articolo GALLINARI TRASCINA I THUNDER, MELLI E BELINELLI KO proviene da Italpress.