Cassarà secondo in Coppa al Cairo, terzo Foconi

Ci sono due italiani sul podio al Cairo dove si è svolta la gara individuale della prova di Coppa del Mondo di fioretto maschile. Sul gradino più alto del podio sale, per la prima volta in carriera, lo spagnolo Carlos Llavador, che da anni si allena a Frascati e che, dopo aver sconfitto in semifinale, per 15-3 l’argento olimpico di Rio2016, lo statunitense Alexander Massialas, supera in finale per 15-6 l’esperto azzurro Andrea Cassarà. Il 36enne bresciano sfiora il 29esimo successo in Coppa del Mondo della sua carriera, arrestando solo in finale la sua corsa che lo aveva visto, in semifinale, vincere il derby contro Alessio Foconi col punteggio d 15-11. I due si ritrovano così sul podio, dopo essersi ritrovati dinanzi in semifinale, grazie ai rispettivi successi per 15-8 contro il portacolori di Hong Kong, Chun Yin Ryan Choi, e per 15-10 ai danni del sudcoreano Lee Kwanghyun.

Alessio Foconi era giunto ai quarti dopo aver superato all’esordio per 15-14 il russo Askar Khamzin, poi per 15-11 l’egiziano Mohamed Hamza ed agli ottavi il portacolori della Corea del Sud, Jun Heo per 15-11. Andrea Cassarà, invece, aveva dapprima fermato il tedesco Fabian Braun per 15-6, poi il francese Alexandre Ediri col punteggio di 15-7, prima di avere la meglio per 15-5 nel derby azzurro contro Giorgio Avola nel turno dei 16. Stop nel turno dei 32 per Damiano Rosatelli, Alessandro Paroli e Lorenzo Nista. Il primo è stato sconfitto 15-11 dal polacco Leszek Rajski, Alessandro Paroli ha invece perso il match contro il beniamino di casa, l’egiziano Alaaeldin Abouelkassem per 15-8, mentre Lorenzo Nista ha perso l’assalto contro il sudcoreano Jun Heo per 15-9. Si erano fermati invece all’esordio di giornata sia Daniele Garozzo, sconfitto 15-12 nel derby azzurro da Alessandro Paroli, Tommaso Marini ed Edoardo Luperi, condannati entrambi dalle stoccate del 15-14 piazzate rispettivamente dallo statunitense Geoffrey Tourette e dal russo Dmitry Zherebchenko.

Ieri, nella giornata dedicata alle qualificazioni, erano usciti di scena Davide Filippi, sconfitto dal giapponese Kyosuke Matsuyama per 15-8, Guillaume Bianchi, eliminato dalla stoccata fatale del 15-14 nell’assalto contro il cinese Ziwei Mo, e Francesco Ingargiola, superato per 15-11 dal portacolori di Taipei, Chih Chieh Chen. Domenica è in programma la gara a squadre. Il quartetto azzurro composto da Andrea Cassarà, Alessio Foconi, Giorgio Avola e Daniele Garozzo, ha già conquistato aritmeticamente il pass per i Giochi Olimpici di Tokyo2020, ma punta a guadagnare il maggior numero di punti che permetterebbero una migliore posizione nel ranking d’ingresso al tabellone della gara in terra nipponica.
(ITALPRESS).

L’articolo Cassarà secondo in Coppa al Cairo, terzo Foconi proviene da Italpress.