Subito due podi azzurri agli Europei Giovani

La sesta giornata di gara ai Campionati Europei Cadetti e Giovani Parenzo2020, segna l’inizio del programma under20 e porta all’Italia due medaglie. Arrivano grazie a Filippo Armaleo, che si laurea vice-campione europeo di spada maschile Giovani, ed Alessia Di Carlo che invece conquista la medaglia di bronzo al termine della prova di sciabola femminile. Filippo Armaleo conquista la medaglia d’argento nella spada maschile. Dopo aver superato in semifinale per 15-12 il francese Alexis Messien, lo spadista ligure neo vicecampione europeo, subisce in finale la rimonta del russo Egor Lomaga che piazzata la stoccata del 15-14 esulta per il successo. L’azzurro sale così sul secondo gradino del podio al termine di un percorso che l’aveva visto vincere dapprima gli assalti contro il polacco Karol Noganowicz col punteggio di 15-8, contro l’ungherese Andras Juvari per 15-10 e poi negli ottavi di finale contro il tedesco Tobias Weckerle 15-14. Ai quarti era stato infatti capace di avere la meglio anche sull’austriaco Alexander Biro per 15-11. Si ferma ai quarti invece Davide Di Veroli. A fermare l’azzurro, bronzo continentale lo scorso anno a Foggia, è stato il russo Dmitrii Shvelidze per 15-14. Lo spadista romano in precedenza aveva superato nei 64 l’olandese Ruben Derksen per 15-5, poi è riuscito a piazzare la stoccata del 15-14 contro il polacco Tomasz Kaluzinski e negli ottavi aveva infine battuto 15-6 il lituano Leonardas Kalininas. Fuori Enrico Piatti nel tabellone dei 32: lo spadista vercellese aveva superato 15-7 il portacolori inglese James Jeal, ma si è poi arreso 13-12 all’azero Ruslan Hasanov. Giulio Gaetani è stato invece eliminato nel tabellone dei 168, sconfitto 15-11 nello scontro diretto col belga Matthew Apers. Nella gara di sciabola femminile Alessia Di Carlo sale sul terzo gradino del podio. A fermarla in semifinale è stata la quotata bulgara Yoana Ilieva che si è imposta per 15-9. Alessia Di Carlo era arriva sino alla semifinale, dopo un percorso che l’aveva vista superare 15-6 nel match del turno delle 32, la spagnola Maria Ventura, e poi piazzare le stoccate decisive del 15-14 sia nel tabellon delle 16 contro la turca Nisanur Erbil, e sia ai quarti di finale nel derby azzurro contro Benedetta Taricco, che conclude al quinto posto in classifica generale. Erano state eliminate invece nel turno delle 64 Maddalena Vestidello e Claudia Rotili, sconfitte rispettivamente dalla polacca Zuzanna Cieslar per 15-7 e dalla francese Kelly Lusinier per 15-14.
(ITALPRESS).

L’articolo Subito due podi azzurri agli Europei Giovani proviene da Italpress.