Tecchi “Mi auguro Olimpiadi di Tokyo si facciano”

“Stiamo vivendo un periodo difficilissimo per la nazione: la cosa più importante è la salute e fare quel che dice il nostro governo. Dobbiamo credere nelle nostre strutture mediche, da decenni di primordine, e continuare così”. Il presidente della Federazione Ginnastica d’Italia, Gherardo Tecchi, è ottimista sulle possibilità che il Belpaese, così come il resto del mondo, esca in tempi ragionevolmente contenuti dall’emergenza legata alla pandemia di Covid-19. Anche se, ovviamente, non sarà affatto semplice superare il momento critico. “Lo sport sta soffrendo come tutti gli altri settori – sottolinea il numero uno della Fgi all’Italpress – La cosa a cui meno si pensa sono i problemi di decine di migliaia di istruttori e società sportive che tra settimane o mesi si ritroveranno senza sostentamento e senza avere qualcosa a fine mese per tirare avanti. Penso che il governo dovrà pensarci ma sarà molto difficile perché c’è tanta gente che, in queste situazione, ne approfitta”. In tema di qualificazioni ai Giochi di Tokyo2020, la ginnastica azzurra aveva in ballo due assi nella manica come Vanessa Ferrari e Lara Mori nella tappa di World Cup di Baku, annullata prima delle finali. “Avevamo mandato in Azerbaijan due atlete per una guerra un po’ fratricida, nel corpo libero una delle due aveva il posto per Tokyo assicurato – ricorda Tecchi – Prima di Baku era avvantaggiata Vanessa, dopo è nato un punto interrogativo: se annullano la prova azera, Vanessa è ancora in pole, se invece considerano valide le qualificazioni, allora passa avanti Lara, con un piccolo dispiacere per Vanessa, che aveva le aveva disputate al risparmio per poi dare tutto in finale”. La tappa di Doha è slittata al momento a giugno ed è qui che potrebbe esserci una classifica definitiva in chiave Olimpiadi: “Lì però Ferrari non può accontentarsi di un piazzamento ma deve ottenere un primo posto, mentre in difesa giocherebbe Mori… Sono due grandi atlete: da una parte Vanessa che insegue la sua quarta Olimpiade, dall’altra Lara che ha avuto una carriera prestigiosa ma, al momento delle Olimpiadi, è stata sempre sfortunata. Sono due perle di uno stesso sport che si giocano la prima fila”. Domani, sul tema delle qualificazioni, è in calendario una conference call tra il presidente del Cio, Thomas Bach, e le federazioni internazionali. E c’è chi avanza l’ipotesi di uno slittamento dei Giochi Olimpici di Tokyo2020. “Dipende dai tanti interessi che superano quelli sportivi, in primis quelli economici. Loro cercheranno di farle in ogni caso, rinviarle sarebbe un problema grosso non solo per il Cio e il Giappone, ma anche per tutti i protagonisti: un anno per un atleta è una vita. Il mio augurio è che si possano disputare, perché vorrebbe dire aver superato l’emergenza. Se non si faranno, significherà che saremo messi molto male”. Il presidente della Federginnastica, infine, rivolge un ringraziamento speciale “a tutti quelli che stanno ancora lavorando per la ginnastica e ai vari centri che tengono in forma ragazzi e ragazze di livello. E’ una dimostrazione di amore verso il nostro sport, visti anche gli stipendi e i rischi che corrono. Meriterebbero un grande applauso da tutta l’Italia”.
(ITALPRESS).

L’articolo Tecchi “Mi auguro Olimpiadi di Tokyo si facciano” proviene da Italpress.