Coronavirus, a San Marino 133 casi positivi

Il Gruppo di coordinamento per le emergenze sanitarie di San Marino ha reso noto l’aggiornamento dei dati sull’infezione da nuovo coronavirus COVID-19. Ad oggi sono 133 i casi positivi, di cui 62 ricoverati all’Ospedale di San Marino (13 in Rianimazione con sintomatologia severa – 3 femmina e 10 maschi -, 49 nelle degenze di isolamento predisposte con sintomi moderati -28 maschi e 21 femmine -) e 71 sul territorio e a domicilio; 14 decessi; 4 guariti; 46 dimessi a domicilio per migliorate condizioni cliniche a partire dal giorno 14 marzo; 350 quarantene domiciliari sui contatti stretti compresa la rete familiare, amicale e personale sanitario (322 laici, 26 sanitari, 2 Forze dell’Ordine); 358 quarantene terminate; totale quarantene attivate: 708. Sui 126 casi di ieri, questa la statistica settimanale inviata all’OMS per fasce d’età: 1 caso nella fascia di età tra 0 e 15 anni; 33 casi nella fascia di età tra 16 e 50 anni; 42 casi nella fascia di età tra 51 e 65 anni; 50 casi con età superiore ai 65 anni.

L’ISS rinnova ai sammarinesi l’appello di osservare le semplici regole di prevenzione volte a prevenire il rischio di contagio del virus: restare a casa, uscire solo per ragioni essenziali; lavarsi le mani in modo frequente e accurato, non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani, coprire bocca e naso se si starnutisce o si tossisce, evitare contatti ravvicinati mantenendo la distanza di almeno un metro, evitare luoghi affollati, disinfettare le superfici e gli oggetti di uso comune, non andare al pronto soccorso o ai Centri Salute in caso di sintomi influenzali, ma contattare il proprio medico curante o pediatra in ospedale o la guardia medica.

(ITALPRESS).

L’articolo Coronavirus, a San Marino 133 casi positivi proviene da Italpress.