Studiò a Trieste, cinese dona 4.000 mascherine a città

Uno studente cinese, che aveva frequentato la 25ma edizione dell’MBA al Mib – School of Managment di Trieste nel 2014-15, ha donato 4.000 mascherine alla città che lo aveva accolto.
Dopo aver sperimentato la tragicità dell’emergenza COVID-19 in Cina, ha seguito con preoccupazione lo sviluppo della situazione in Italia. Ha donato alla città di Trieste 4.000 mascherine chirurgiche da mettere a disposizione degli operatori che sono in prima linea per la gestione dell’emergenza. “Desidero pubblicamente ringraziare il giovane cinese – commenta il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza – per il suo importante gesto, che costituisce un segnale di grande sensibilità e generosità, di affetto per la nostra città e nel contempo una testimonianza dei crescenti rapporti di amicizia che, a molti e diversi livelli, e non solo per l’aspetto economico, avvicinano sempre più Trieste alla Cina”.
Anche la scuola, attravero il suo Dean Vladimir Nanut, ha espresso grande riconoscenza per questo gesto: “Siamo orgogliosi e fieri dei nostri studenti e diplomati. E’ entusiasmante vedere che i valori che cerchiamo di trasmettere quotidianamente nelle nostre aule, quali responsabilità etica, spirito di sacrificio e senso del bene collettivo, si concretizzano in gesti così nobili e preziosi”.
(ITALPRESS)

L’articolo Studiò a Trieste, cinese dona 4.000 mascherine a città proviene da Italpress.