Lega di A unita: senza ripresa stipendi ridotti di un terzo

La Lega Serie A, riunitasi oggi in assemblea seppur in videoconferenza, ha deliberato all’unanimità (non ha votato solo la Juventus, società che aveva già trovato un accordo con i suoi tesserati) la riduzione di un terzo della retribuzione dei giocatori della massima serie, nel caso non si possa riprendere l’attività sportiva. La riduzione sarà invece di due sole mensilità qualora nei prossimi mesi si riuscisse a concludere il campionato.
(ITALPRESS).

L’articolo Lega di A unita: senza ripresa stipendi ridotti di un terzo proviene da Italpress.