Barbaro (Asi) “Bisogna aiutare i gestori degli impianti sportivi”

ROMA (ITALPRESS) – “Finora da parte del Governo non ho visto nulla di concreto per aiutare il mondo dello sport italiano, che e’ in estrema sofferenza. Serve un intervento massiccio in favore dei gestori degli impianti sportivi, che non godono di nessuna rappresentativita’”. Questa la richiesta avanzata da Claudio Barbaro al Governo, alle prese con le conseguenze economiche dell’emergenza sanitaria provocata dalla pandemia Covid-19. “I 50 milioni stanziati per i collaboratori sportivi – ha osservato il senatore della Lega all’Italpress – potranno anche aumentare, ma servono risposte di sistema. Vedo invece il solito modo di trattare le cose passando per le istituzioni classiche, dal Coni alle federazioni, che pero’ non rappresentano chi oggi sta vivendo la sofferenza maggiore. Sto parlando del fenomeno dello sport destrutturato: nessuno si sta ponendo il problema di queste persone”. Per il presidente dell’Asi queste sono “le esigenze reali. Io sono un grande tifoso di calcio, ma i problemi del pallone sono totalmente secondari rispetto alla tenuta del sistema sportivo”. Infine Barbaro si e’ soffermato sulla Sport e Salute, societa’ voluta dal vicesegretario della Lega Giancarlo Giorgetti: “Nelle nostre intenzioni doveva essere una rivoluzione culturale ma non percepisco segnali in questo senso – ha sottolineato il senatore – Il ministro Speranza in questo momento dovrebbe interessarsi direttamente al mondo dello sport: non basta un suo rappresentante nel cda”.
(ITALPRESS).

L’articolo Barbaro (Asi) “Bisogna aiutare i gestori degli impianti sportivi” proviene da Italpress.