Gravina “Calcio usato per polemiche senza fondamento”

“Il mondo del calcio sta lavorando incessantemente e in maniera responsabile per trovare soluzioni concrete e sostenibili alla crisi generata dal Covid-19, comprese quelle necessarie e indispensabili per salvaguardare le competizioni 20/21. Anche per questo merita rispetto, invece di essere strumentalmente utilizzato per polemiche destituite di qualunque fondamento”. Gabriele Gravina, presidente della Figc, si sfoga. “Siamo soddisfatti del costante confronto che stiamo avendo col Ministro per lo Sport, ma anche con quelli della Salute e dell’Economia e delle Finanze, ai quali abbiamo prospettato tutte le misure necessarie – aggiunge in una nota Gravina – Mi stupisce, invece, dover constatare ancora una volta quanto la tentazione di parlare continuamente di calcio, per la notorietà che da questo discende, induca diversi interlocutori a commentare cose di cui sono evidentemente male informati”.
La Figc, intanto, al termine della riunione delle componenti federali, ha deliberato il posticipo al 2 agosto della fine della stagione sportiva 2019-2020. “Tale determinazione verrà assunta nel pieno rispetto delle raccomandazioni ricevute dalla Fifa e dalla Uefa, nelle more delle decisioni del Governo e del necessario approfondimento che Leghe e Aic faranno in tempi brevi per la definizione del prolungamento dei contratti in scadenza al 30 giugno”.
(ITALPRESS).

L’articolo Gravina “Calcio usato per polemiche senza fondamento” proviene da Italpress.