Rossi “Votare a luglio in Toscana? La gente ha altro in testa”

FIRENZE (ITALPRESS) – “Lascio questa decisione al governo nazionale. Ci sono diverse opinioni: a luglio o a settembre. La data di luglio e’ molto vicina e ci porterebbe a votare addirittura il 12 di luglio, e quella di settembre dovrebbe essere nei primi tempi perche’ andare oltre non mi sembra un bene”. Lo ha detto il governatore della Toscana, Enrico Rossi, ospite ai microfoni di Radio 24. “Ora mi sembra si sia troppo vicini e la gente ha altre cose in testa. Credo che andare a fare adesso la campagna elettorale farebbe si’ che la politica avrebbe la testa coinvolta su altro e si darebbe anche una brutta impressione, e temo che avremmo poche persone al voto – ha proseguito Rossi -. Pero’ non si deve aspettare troppo perche’ l’elezione democratica e’ una cosa seria e poi perche’ dalla lettura di cio’ che dicono i virologi e gli epidemiologi si parla di una possibile recrudescenza” del coronavirus “proprio nel periodo autunnale. Quindi” meglio sarebbe far svolgere le prossime elezioni regionali in Toscana a “settembre o la prima settimana di ottobre, non oltre”.
(ITALPRESS).

L’articolo Rossi “Votare a luglio in Toscana? La gente ha altro in testa” proviene da Italpress.