Zaia “Spostare Mondiali sci alpino al 2022 la soluzione migliore”

VENEZIA (ITALPRESS) – “Penso che spostare i mondiali al 2022 sia la soluzione migliore perchè non abbiamo la certezza di avere un’invernata indenne. E’ il più grande evento degli sport invernali, lo abbiamo voluto, ricercato e abbiamo battagliato. Per non rischiare e per valorizzare fino in fondo il lavoro di tantissime persone, è giusto che ci sia il pubblico”. Così Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, nella conferenza stampa sui numeri del coronavirus, in merito al possibile rinvio di un anno dei mondiali di sci alpino di Cortina d’Ampezzo in programma a febbraio 2021. “La situazione che a noi sembra meno rischiosa – ha continuato – è rappresentata dal fatto di ottenere il permesso di spostarli al 2022. Creerebbe una congiuntura positiva rispetto alle Olimpiadi del 2026. Spero che il comitato olimpico accolga questo nostro appello. So che Roda sta facendo un ottimo lavoro. Questa mattina ho parlato anche con Giovanni Malagò”.
“Confido – ha evidenziato – nella collaborazione dei nostri compagni di viaggio a livello internazionale, però sarebbe un bel segnale. Non è una sconfitta, è la volontà di investire bene. Siamo a buon punto con i lavori, che sarebbero perfetti nel 2022. Nessuno si azzardi a dire che vengono spostati perchè siamo in ritardo con i lavori. E’ una scelta ragionata”, ha spiegato il governatore veneto, che ha aggiunto: “E’ una bella sfida che spero si possa portare a casa. Ci permetterà, con il grande pubblico, di fare un grande evento, quello che merita Cortina e le nostre Dolomiti”.
(ITALPRESS).