Tor Vergata pensa al nuovo anno accademico e si prepara alla Fase 3

Test d’ingresso a distanza gratuiti e orientamento sui canali social: l’Università ‘Tor Vergata’ di Roma si prepara al prossimo anno accademico pensando alla “fase 3”.
L’Ateneo ha predisposto per l’anno accademico 2020/2021 una nuova procedura di immatricolazione ai corsi di laurea triennali, di laurea magistrale e a ciclo unico, ad accesso libero e programmato a livello locale. La procedura sarà completamente telematica, i test potranno essere sostenuti da casa in qualsiasi momento attraverso l’iscrizione sulla piattaforma di Ateneo “Delphi” e saranno gratuiti.
Le modalità operative e le scadenze per le immatricolazioni ai corsi di studio per l’anno accademico 2020-2021 saranno pubblicate appena disponibili, presumibilmente alla fine di questo mese – inizi mese di giugno.
Non ci sarà un calendario prestabilito ma un’ampia finestra temporale (in via di definizione proprio in questi giorni) durante la quale i candidati potranno scegliere di sostenere il test d’ingresso a distanza. Sono previste esercitazioni per la verifica della preparazione iniziale prima di accedere al test d’ingresso. Il candidato conoscerà l’esito del test poco dopo la conclusione dello stesso.
Il Dipartimento di Matematica, inserito tra i “Dipartimenti di Eccellenza” (2018-2022) finanziati dal MIUR “per la qualità della ricerca prodotta e per la qualità del progetto di sviluppo”, ha istituito dei Premi speciali per un totale di circa 40.000 euro per tutti gli iscritti nell’anno accademico 2020/2021 ai corsi di laurea Triennali e Magistrali. Tali premi hanno importi variabili a partire da 1000 euro ciascuno.
L’Ateneo ‘Tor Vergata’ si è da subito attivato nell’erogazione della didattica a distanza mediante l’utilizzo della piattaforma Microsoft Teams e ha iniziato ad erogare la didattica online già dai primi di marzo.
In tre mesi, sono circa 1600 le classi virtuali attivate con oltre 53000 iscritti alle varie classi virtuali che hanno seguito in media 3 insegnamenti del secondo semestre (circa 30 cfu).
Gli studenti e studentesse che da casa si sono collegati alla piattaforma per seguire le lezioni on line dei corsi di laurea triennali e magistrali sono oltre 18.000. Allo stesso modo è stata tempestivamente garantita agli studenti l’opportunità di sostenere esami, sia scritti che orali (circa 7000 esami) e di discutere le tesi di laurea, master e dottorato online, garantendo una continuità nella loro carriera accademica. I laureati, in numero di 60 sessioni svolte completamente online, sono stati 1380 ma a giugno è prevista una seduta di laurea straordinaria. Gli esami e le sedute di laurea proseguiranno in modalità on line fino al 30 luglio, salvo diverse disposizioni.
Per il prossimo anno accademico, a partire dal primo semestre, l’Ateneo garantirà l’erogazione dell’intera offerta formativa di primo e secondo livello in modalità mista, sarà dunque possibile seguire i corsi sia on line sia in presenza: si tornerà ad utilizzare con cautela le strutture fisiche come laboratori, biblioteche, mense, per quanto sarà possibile e consentito dalle disposizioni governative, e contemporaneamente verrà garantito l’utilizzo degli strumenti della didattica on line agli studenti che ne avranno necessità. Laddove i corsi sono meno numerosi potrà essere adottata una frequenza in presenza in quelle aule che garantiscano le misure di distanziamento necessarie. Per i corsi molto numerosi invece la frequenza a distanza sarà la modalità da privilegiare.
Per la didattica a distanza è stata adottata la piattaforma Microsoft Teams in quanto è in dotazione a tutti gli studenti, ai docenti e al personale non docente.
L’Ateneo ha rilasciato indicazioni sulle modalità operative in doppia lingua per le lezioni, gli esami orali e scritti e per le sessioni di laurea.
Viene, inoltre, utilizzata una piattaforma sperimentale per lezioni on line “avanzate” denominata Eiduco
Considerando le problematiche relative alla mobilità fisica verso l’Italia degli studenti internazionali che non riusciranno ad arrivare e quindi a perfezionare l’immatricolazione prima di gennaio 2021, sarà attivata una procedura per il rilascio delle credenziali al fine di garantire la frequenza dei corsi per il primo semestre 2020/21 e la frequenza delle lezioni on line (“distance learning”).
Per offrire un supporto agli studenti internazionali e guidarli nel momento del loro arrivo in Ateneo, in particolare nel mese di settembre, alcuni studenti della facoltà di Economia hanno ideato e organizzato il “Progetto Virgilio”.
Vista l’emergenza sanitaria che ha coinvolto tutto il Paese e il sistema universitario, il progetto si è trasferito online e nel mese di maggio organizza incontri in lingua inglese per studenti internazionali da 90 minuti nei quali vengono fornite informazioni generali che riguardano l’Ateneo e vengono toccati temi specifici, dalla vita ai tempi del nuovo coronavirus attraverso il racconto della comunità universitaria di “Tor Vergata”, alle modalità di iscrizione all’arrivo degli studenti in Italia, prendendo in considerazione anche un “incoming” di tipo virtuale.
TorVergataOrienta Live è il nuovo format dedicato all’Orientamento per rispondere all’emergenza dettata dalla situazione epidemiologica da Covid-19.
Gli appuntamenti di orientamento 2020-2021 di “Tor Vergata” vanno in diretta su Facebook, YouTube e Instragram e sono dedicati agli studenti dell’ultimo anno di scuola superiore, e da fine maggio anche ai laureati e i laureandi triennali. Docenti e tutor saranno on line per fornire informazioni sui 113 corsi di laurea (triennale, magistrale e a ciclo unico), sui servizi e sulle opportunità che offre “Tor Vergata”.
In base all’Indagine Almalaurea 2019, “Tor Vergata” relativamente alla condizione occupazionale dei propri laureati registra risultati superiori alla media nazionale: a un anno dal titolo, il tasso di occupazione dei laureati triennali è del 74% (contro il 72% medio nazionale), mentre sale al 75% quello dei laureati magistrali (superiore di 6 punti alla media italiana). A cinque anni dal termine del percorso, il tasso di occupazione dei laureati magistrali supera l’89% (di 3 punti al di sopra della media nazionale).
Gli studenti di Tor Vergata in diretta su Instagram Sul canale Instagram @torvergataorienta a raccontare l’Università Roma “Tor Vergata” sono direttamente gli studenti universitari già iscritti con le loro scelte e la loro esperienza. Gli studenti risponderanno in diretta alle domande e alle curiosità dei futuri studenti tutti i lunedì a partire dalle 17:30 sul profilo Instagram dell’Ufficio Orientamento di Ateneo.
Inoltre, per classi o gruppo di studenti delle Scuole Superiori sarà possibile dialogare mediante l’utilizzo di diverse piattaforme adibite alle videoconferenze con i docenti e professionisti dell’orientamento a disposizione per presentare l’Ateneo e le specifiche aree disciplinari. Dal momento che la scelta del corso di studi universitari è un momento decisivo per il futuro, “Tor Vergata” ha attivato un servizio di orientamento personalizzato su Skype grazie al quale lo studente può ricevere informazioni più dettagliate sui corsi di studio, sugli sbocchi professionali e sui servizi di tutoraggio e assistenza che l’Ateneo offre. Per prenotare uno Skype COI – Colloquio di Orientamento Individuale, occorre prenotarsi scrivendo a info@orientamento.uniroma2.it ? Tor Vergata partecipa a “Campus Orienta” Inoltre, l’Università Roma “Tor Vergata” è tra i partner di Campus Orienta, il salone dello studente dedicato agli studenti che stanno completando le scuole superiori e le loro famiglie e che in questa fase rischiano di restare senza bussola. “Tor Vergata” sarà presente sulla piattaforma Campus Orienta Digital, alla quale è possibile accedere gratuitamente. Il salone, inaugurato pochi giorni fa, nella sua versione digitale sarà aperto fino a settembre.
In un momento di disorientamento generale ma di grande dinamismo digitale, l’Ateneo ha realizzato una piattaforma dedicata al Personale Tecnico, Amministrativo e Bibliotecario chiamata “Agorà”. La piattaforma propone un ambiente strutturato e in continua evoluzione dedicato alla formazione, all’orientamento professionale e al benessere personale, perché “pensare, conoscere, progettare e confrontarsi aiutano a rimettere in moto fiducia, audacia e determinazione”.
Durante il periodo di lockdown, l’Ateneo ha avviato su YuoTube e Facebook un ciclo di webinar su Informazione e comunicazione nell’urgenza e sull’urgenza e numerosi @peritivi nel salotto antropologico virtuale del LaPE – Laboratorio di Pratiche Etnografiche.
Gli incontri, aperti a tutti, si rivolgono non solo a tutta la comunità universitaria ma anche al suo territorio di riferimento, con l’obiettivo di condividere materiali, strumenti e discorsi per la costruzione collettiva di un “punto di accesso” alla realtà sociale che sia critico, informato e consapevole e di rivolgere l’attenzione al valore sociale e politico della diffusione della conoscenza nel territorio.
Il LaPE, Dipartimento di Storia Patrimonio culturale, Formazione e Società, Università Roma “Tor Vergata”, ha mantenuto anche a distanza i fili del lavoro costruito e ha reso possibile la partecipazione virtuale agli aperitivi aprendo a tutti gli incontri che di solito si svolgono presso il Polo ex Fienile di Tor Bella Monaca, a Roma. Il ciclo di webinar su “L’informazione e la comunicazione d’urgenza e nell’urgenza, come vengono praticate durante la pandemia dovuta al Covid-19” sono stati ideati e organizzati dal Corso di Laurea in “Scienze dell’Informazione, della Comunicazione e dell’Editoria” di Roma “Tor Vergata” .
Per l’emergenza coronavirus la U.O.C-Unità Operativa Complessa di Psichiatria e Psicologia clinica della Fondazione Policlinico Tor Vergata, diretta dal professor Alberto Siracusano, che dirige anche la Scuola di specializzazione in Psichiatria dell’Università degli studi di Roma ‘Tor Vergata’, ha istituito un servizio di supporto psicologico telefonico per i cittadini: ‘Se è troppo buio chiamaci’. Il servizio è attivo dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30 dal lunedì al sabato chiamando il numero 06.2090.3999.
(ITALPRESS).