Coronavirus, Cirio “Piemonte può affrontare riapertura del 3 giugno”

TORINO (ITALPRESS) – “Il Piemonte è in salute ed in grado di affrontare la riapertura del 3 giugno”. Così il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, nel corso di una videoconferenza stampa sullo stato di diffusione del virus. “La festa della Repubblica – ha detto Cirio – ha un duplice significato quest’anno. Si festeggiano i valori della democrazia e della libertà, compressa negli ultimi due mesi. Festeggiamo anche il fatto che tra due giorni il Piemonte potrà riaprire i confini al resto d’Italia e dal 15 giugno al resto d’Europa”. E tal proposito il governatore aggiunge: “La Svizzera non è nella Comunità Europea, dove invece tutti i Paesi guardano al 15 giugno per la riapertura delle frontiere. La Svizzera ha dichiarato che farà una scelta autonoma, Di Maio ha garantito che avrebbe preso a cuore questa tematica. Io, a titolo personale, sto contattando le regioni confinanti, Rhone-Alpes e Canton Ticino, per i frontalieri. Credo però il 15 giugno sarà confermato anche Svizzera”.
(ITALPRESS).