Dal 15 giugno riapre il terminal 1 di Milano Malpensa

MILANO (ITALPRESS) – Lunedì 15 giugno torna operativo il terminal 1 di Milano Malpensa e chiude il terminal 2, unica infrastruttura aeroportuale della Lombardia che, dal 16 marzo a seguito dell’emergenza sanitaria Covid-19, ha continuato a garantire, in maniera costante, le connessioni per i passeggeri e la circolazione delle merci all’interno del nostro Paese. Lo comunica Sea. Lo spostamento al terminal 1 si rende necessario a seguito dell’aumento dei voli offerti dalle compagnie aeree che, a partire dal 3 di giugno, ha portato a registrare una lieve ripresa del traffico, passato dai 3.000 passeggeri della settimana dal 6 al 12 aprile (-99,5%, record storico negativo per il sistema aeroportuale lombardo), ai 22.396 della settimana dal 1 al 7 giugno (-96,9%).
L’attuale numero dei passeggeri, previsti in crescita nelle prossime settimane, non rende più idonei gli spazi interni al terminal 2 per garantire un’efficace applicazione delle norme di sicurezza che prevedono il distanziamento sociale di almeno un metro fra i passeggeri.
Il terminal 1 di Malpensa sarà operativo, nel pieno rispetto della normativa sanitaria per i passeggeri e per gli operatori aeroportuali e sarà fra gli aeroporti europei, insieme a Parigi Charles de Gaulle, Nizza, Francoforte, Bruxelles, Atene e Madrid, che partecipano al progetto lanciato dall’Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA) per l’implementazione e il monitoraggio dell’efficacia delle misure stabilite dalla stessa EASA e dalle Autorità dei rispettivi Paesi.
“Stiamo registrando lievi segnali di ripresa – ha commentato Armando Brunini, ad di SEA – e speriamo che con la caduta delle limitazioni alla circolazione all’interno dell’area Shengen si possa avere un ulteriore recupero di traffico, anche se sappiamo che per ritornare ai livelli precedenti al Covid-19 dovremmo aspettare qualche anno. Ringrazio tutti i colleghi e tutti gli altri operatori e Enti aeroportuali che in questo periodo, anche in condizioni lavorative estremamente complicate, hanno garantito l’operatività di Malpensa, assicurando i collegamenti essenziali per i passeggeri, per le merci e per tutti gli aiuti sanitari che – conclude – hanno contribuito a combattere la fase più acuta dell’emergenza di questi mesi”.
(ITALPRESS).