Rimangono stabili le condizioni cliniche di Zanardi

Rimangono stabili le condizioni cliniche di Alex Zanardi, ricoverato al policlinico Santa Maria alle Scotte dal 19 giugno. La terza notte di degenza in terapia intensiva è trascorsa senza variazioni. Le condizioni cliniche rimangono quindi invariate nei parametri cardio-respiratori e metabolici mentre resta grave il quadro neurologico. Il paziente, si legge nel bollettino della mattina, “è sedato, intubato e ventilato meccanicamente e la prognosi è riservata. L’equipe multidisciplinare che lo ha in cura valuterà nei prossimi giorni eventuali azioni diagnostico-terapeutiche da intraprendere”. Il prossimo bollettino medico sarà trasmesso alle ore 12 del 23 giugno. “Alex Zanardi ha trascorso un’altra notte di stabilità, con buoni parametri cardiovascolari, respiratori, metabolici. È un paziente che abbiamo necessità di tenere sedato, è collegato al ventilatore meccanico, ma ha un buon adattamento e gli scambi respiratori sono ottimali. Siamo molto contenti – ha spiegato a Sky TG24 il direttore del reparto di Emergenza-Urgenza del policlinico universitario di Santa Maria alle Scotte di Siena, Sabino Scolletta – Continuiamo il nostro neuromonitoraggio e anche questa notte ha mostrato parametri di stabilità. Questo dato va preso con tanta cautela, ovviamente, perché il quadro neurologico è grave e potrebbe avere delle evoluzioni anche repentine, ma tutto sommato le condizioni generali restano stabili e siamo soddisfatti di questo quadro clinico”.
(ITALPRESS).