Fonseca “Non è tempo di bilanci, non è finita”

“Il futuro è domani”. La Roma, tra problemi legati al possibile cambio societario, alla dirigenza e a risultati non soddisfacenti, è stata messa in discussione, ma l’addio (quasi) certo alla Champions League dopo il ko di Milano, ha accesso i riflettori anche su Paulo Fonseca che ora dovrà evitare a tutti i costi il rischio di perdere anche il quinto posto, cosa che metterebbe in discussione anche la sua panchina. Domani sera alle 21:45 i giallorossi affronteranno l’Udinese all’Olimpico e non potranno esserci errori: “L’ambizione deve essere la stessa, credo che la squadra domani dovrà fare una partita con la stessa ambizione della gara d’andata – ha affermato Fonseca durante la conferenza stampa della vigilia – Capisco che i risultati sono ciò che contano, ma rispetto all’inizio della stagione la squadra è cresciuta molto. Non mi aspettavo la sconfitta con il Milan, ma la squadra ha un’identità e dobbiamo ottenere dei risultati, ma questo non è il momento per fare bilanci. È il momento di pensare alla prossima partita. Chi pensa che il campionato della Roma sia finito sbaglia. Sono fiducioso sul fatto che domani la squadra avrà un buon atteggiamento per vincere questa partita”.
Nella gara contro i friulani, nella quale il tecnico giallorosso dovrà fare a meno degli squalificati Veretout e Pellegrini, c’è ancora qualche dubbio di formazione, nonostante la vasta scelta: “Villar? Vediamo domani, è pronto, ma vediamo domani. Under fuori dalle rotazioni? Solo una strategia di partita e condizione del giocatore. È solo una questione di scelta. In questo momento abbiamo bisogno di tutti e tutti possono giocare. Mkhitaryan, invece è uno dei dubbi che ho per questa partita, non è facile per un giocatore fare tre partite di fila con poco tempo per recuperare ma vediamo domani. Non possiamo dimenticare che poi dopo due giorni abbiamo la partita con il Napoli”. Mentre per quanto riguarda i due indisponibili, Zaniolo e Pau Lopez, ha aggiunto: “Zaniolo non è pronto per essere convocato. Pau Lopez si sta allenando ma non è ancora pronto per la partita di domani. giocherà Mirante che ha fatto due buone partite”. Imperativo sarà dare una risposta sul campo per non rischiare di essere ripresi dal Napoli, che è in un grande momento reduce da un filotto di vittorie in campionato oltre al successo in Coppa Italia, altrimenti ci sarà il rischio di dover passare per i preliminari di Europa League.
Fonseca, però, ora ha tutt’altro per la testa e ribadisce il suo pensiero: “Non è tempo di pensare al futuro, il futuro è domani con la partita con l’Udinese. Non facciamo bilanci, pensiamo solo alla prossima partita. Chi pensa che abbiamo finito il campionato sbaglia, continuiamo con la stessa ambizione”.
(ITALPRESS).