Arriva il primo treno Rock di Trenitalia per il Lazio

ROMA (ITALPRESS) – E’ stato consegnato questa mattina, alla stazione Termini, il primo dei 72 treni, 65 Rock, di Trenitalia alla Regione Lazio, che entro il 2024 potranno garantire il rinnovo totale dell’intera flora regionale. Alla cerimonia hanno partecipato l’amministratore delegato di Fs, Gianfranco Battisti, il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, Mauro Alessandri, Assessore ai Lavori Pubblici e Mobilità Regione, e Orazio Iacono, Amministratore Delegato e DG Trenitalia. Dotato di 602 posti a sedere, è spazioso ed ecosostenibile e sarà impiegato sulle linee FL1 (Orte – Roma – Fiumicino Aeroporto) e FL3 (Roma – Cesano/Viterbo). Progettato e costruito da Hitachi Rail Italy, completamente assemblato in Italia, può raggiungere i 160 km/h di velocità massima con un’accelerazione di 1,10 m/sec² e ospitare circa 1.400 persone, con oltre 700 sedute nella composizione più lunga. I nuovi treni, infatti, sono sostenibili e riciclabili. Permettono di ridurre i consumi del 30% rispetto ai treni precedenti e sono riciclabili fino al 97%. Inoltre al loro interno è possibile trasportare fino a 18 biciclette. Nel Lazio il 13% delle persone sceglie il treno per i propri spostamenti e con circa 350mila viaggiatori al giorno è la seconda regione in Italia per passeggeri trasportati.
Con i nuovi treni aumenteranno sensibilmente il numero dei posti a sedere fino al 53% in più rispetto ai treni precedenti. Di recente è stata introdotta da Trenitalia un’app che permette di conoscere in tempo reale, grazie al counter digitale, il numero dei posti disponibili a bordo dei treni regionali. Un algoritmo esporrà con tre diversi colori (rosso, giallo, verde) l’andamento delle presenze a bordo treno sino a non consentire gli acquisti nel momento in cui il treno sarà sold out. Una nuova funzione a tutela della salute delle persone in questa fase dell’emergenza epidemiologica COVID-19 e per aiutare le persone a scegliere il treno regionale sul quale viaggiare.
(ITALPRESS).