Cappato “Momento delle proposte per fermare cambiamento climatico”

ROMA (ITALPRESS) – “Bene che le più alte cariche europee ascoltino la voce dei movimenti sul clima. Angela Merkel dà l’esempio di come la politica istituzionale debba avvicinarsi ed ascoltare la politica che parte dal basso, dagli attivisti e dagli scienziati. A Greta Thunberg e Fridays For Future va il merito di aver coinvolto l’opinione pubblica sull’importanza e l’urgenza della crisi climatica. E’ arrivato ora il momento delle proposte, delle soluzioni concrete per combattere il cambiamento climatico”. Così Marco Cappato, tra i leader dell’Associazione Luca Coscioni e promotore del movimento di cittadini Eumans!, in merito all’incontro tra la cancelliera Merkel e Greta Thunberg sulla questione dei cambiamenti climatici. Il movimento Eumans! Ha inoltre lanciato l’iniziativa stopglobalwarming.eu, che al raggiungimento del milione di firme obbligherà la Commissione Europea a esprimersi sulla proposta di far pagare le emissioni di CO2, spostando le tasse dalle risorse umane alle risorse ambientali, e incentivare la conversione a energie pulite.
“La Commissione Ue e il Parlamento europeo saranno obbligati a discutere pubblicamente la nostra proposta di ‘carbon pricing’ se almeno 1 milione di cittadini europei l’avranno firmata entro il 22 gennaio 2021. Sarebbe straordinario se Greta Thunberg o il movimento Fridays For Future decidessero di dare sostegno a questa campagna, che può rappresentare un punto di svolta verso un’Europa davvero esempio per il resto del mondo nella lotta al riscaldamento globale. L’auspicio – conclude Cappato – è che il tema del prezzo minimo sulle emissioni di carbonio sia rientrato comunque nel colloquio con Angela Merkel e soprattutto nell’agenda dei capi di stato Europei, come chiede ormai anche la stessa Commissione Europea”.
(ITALPRESS).