Storica tripletta di Paltrinieri agli Assoluti di fondo

Gregorio Paltrinieri firma una storica tripletta, Aurora Ponselè la sorpresa che sbaraglia la concorrenza. Sono loro due i protagonisti delle 5 km alla Marina di Grosseto che chiude i campionati italiani assoluti open di fondo. Tra le donne, ruggito di Aurora Ponselè che si impone allo sprint, con una stoccata da vera finisseuse, battendo Bruni, la francese Cassignol e Bridi. La 28enne di Fano, tesserata per Fiamme Oro e CC Aniene, allenata dal tecnico federale Emanuele Sacchi, allunga leggermente negli ultimi duecento metri e tocca in 1h00’03″6 contro l’1h00’04″5 della vicecampionessa olimpica Rachele Bruni (Esercito e Aurelia, seguita da Fabrizio Antonelli e già vincitrice del titolo nella 2.5 km) e l’1h00’06″6 della transalpina Océane Cassignol; quarta, ma sul podio italiano, Arianna Bridi, tesserata per Esercito e RN Trento, preparata sempre da Antonelli, oro europeo nella 25 km a Glasgow 2018 e bronzo iridato in carica nelle 10 e 25 chilometri a Budapest 2017, in 1h00’07″3, un decimo meglio di Ginevra Taddeucci (Fiamme Oro/CC Napoli) quinta in 1h00’07″4. Sensazionale Gregorio Paltrinieri che cala un meraviglioso tris e, dopo aver conquistato il titolo nella 10 e nella 2.5 km, si aggiudica anche lo scettro della 5 km con una gara dominata dal secondo giro e chiusa con ampio margine sugli avversari: è il quinto titolo consecutivo di SuperGreg se si considera il doppio successo al Sette Colli negli 800 e soprattutto nei 1500 stile libero dove ha migliorato anche il suo record continentale. Il campione olimpico, bi-mondiale e tri-europeo dei 1500 stile libero in lunga e oro iridato negli 800 a Gwangju 2019, tesserato per Fiamme Oro e Coopernuoto, seguito da Fabrizio Antonelli, tocca in 57’46″0, distanziando di oltre trenta secondi Mario Sanzullo, tesserato per Fiamme Oro e CC Napoli e, così come Paltrinieri, già certo della qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2021, d’argento in 58’19″8 e il toscano Dario Verani (Esercito/Nuoto Livorno) terzo in 58’21″7.
(ITALPRESS).