Coronavirus, Zingaretti “Grazie Adr per la collaborazione sui tamponi”

ROMA (ITALPRESS) – “La mia è una visita dovuta per dire grazie ad AdR per questa collaborazione che ci ha portato dal 16 agosto ad aprire il primo polo/filtro con i tamponi per gli arrivi dai cosiddetti Paesi a rischio e per ringraziare tutti gli operatori che hanno costituito questo importantissimo polo per gli aeroporti della Capitale, un vero modello per il paese”.
Lo ha detto il presidente della regione Lazio e segretario del Pd, Nicola Zingaretti, a margine del suo sopralluogo all’aeroporto di Fiumicino dove ha visitato i box dell’area arrivi dove si eseguono i test rapidi obbligatori per chi proviene da Spagna, Grecia, Croazia e Malta.
“Ovviamente a Roma – ha aggiunto – è molto importante, perchè è la capitale del Paese, è una delle principali porte di ingresso dell’Italia, quindi serve al Lazio e anche per aumentare i livelli di sicurezza in tutto il Paese. Così come i box aperti nel porto di Civitavecchia, altra importante porta di accesso d’Italia”.
“Grazie – ha proseguito Zingaretti – per la tempestività, il lavoro, la passione che gli operatori stanno mettendo in questa attività difficile qui dentro e anche in tutti i drive. In queste giornate di grande caldo gli operatori sono vestiti di tute per garantire la sicurezza. In questo momento sono circa 22 i drive in attivi, sette giorni su sette nel Lazio. Sono filtri importantissimi per intercettare positivi, soprattuto quelli asintomatici. Dobbiamo avere fiducia, vinceremo noi, il virus verrà sconfitto. Ora è tempo di collaborare con comportamenti responsabili e politiche sanitarie per poter contenere il virus.
Continuiamo con questo spirito e i mesi che abbiamo avanti li combatteremo a viso aperto”.
(ITALPRESS).