Pirelli domina l’Rc2 a Tartu, gara di ripartenza del Wrc

Le Scorpion Pirelli hanno assicurato prestazioni costanti, nonostante le condizioni climatiche in continuo cambiamento. La marcia di avvicinamento di Pirelli alla fornitura unica del WRC nel triennio 2021-2023 si arricchisce di nuovi successi sul campo. La gara di Tartu in Estonia, che ha segnato, in questo week-end, la ripartenza del campionato mondiale rally, fermo da marzo, si è conclusa per i colori Pirelli con il primo e terzo posto nell’RC2. A imporsi nella categoria, è stata la Polo VW di Oliver Solberg che, dominando praticamente quasi tutte le 17 prove, ha concluso la due giorni estone in 1:56:32, quasi un minuto (59”) meno di Jari Huttunen che all’ultima prova ha soffiato il secondo posto alla Skoda gommata Pirelli di Kajetan Kajetanowicz , uscito di strada dopo un’intera gara alle calcagna del vincitore. Al terzo posto la Skoda Fabia dell’estone Kaur Egon. Fondamentali per il successo di Solberg l’affidabilità e la prestazionalità delle Scorpion K6A, la versione più morbida delle gomme da sterrato Pirelli. “Siamo molto soddisfatti della resa delle Scorpion – ha sottolineato Terenzio Testoni, responsabile delle attività Off Road Pirelli – soprattutto per la continuità delle prestazioni assicurate, nonostante l’instabilità delle condizioni atmosferiche che sono cambiate continuamente e in maniera repentina sconvolgendo strategie e piani”. Nella classe regina, ha dominato la gara di Tartu il campione di casa Ott Tanak, che ha concluso in 1:59:53 le 17 prove, nelle quali è sempre stato in testa alla classifica generale.
(ITALPRESS).